Moto: per Marco Gaggi probante collaudo in chiave Mondiale a Misano nel round 2 del Campionato Italiano Velocità

2' di lettura Fano 17/05/2021 - Il secondo fine settimana di gare nel Campionato Italiano Velocità (ELF CIV) si è rivelato per Marco Gaggi un probante collaudo in funzione dell’inizio della sua seconda avventura nel Mondiale Superbike Supersport 300, che decollerà nel prossimo weekend sul tracciato spagnolo di Aragon.

Nel round 2 dell’ELF CIV, appena andato in scena al Misano World Circuit Marco Simoncelli, il diciassettenne centauro fanese, tra i più giovani al via, si è infatti ritrovato a misurarsi con diverse wild card mondiali (ovvero piloti che gareggiavano con permessi speciali per l’occasione) la cui presenza in pista ha alzato sensibilmente il livello di competitività. Si spiegano anche così il 14^ posto centrato sabato ed il 12^ ottenuto domenica dal numero 93 del Motoxracing with S97 Racing, comunque 7^ con 25 punti nella classifica generale del Campionato Italiano Velocità 2021. Nella prima corsa in particolare, vinta come d’altronde pure la seconda dal venticinquenne britannico Tom Booth-Amos, Marco Gaggi è arrivato a soli 3” dalla 3^ posizione del diciannovenne francese Hugo De Cancellis nonostante una penalizzazione di 1” peraltro piuttosto comune quando si è in una quarantina a battagliare gomito a gomito.

Purtroppo questo doppio appuntamento a Misano non è andato come speravo – commenta con la consueta onestà e lucidità lo stesso Marco Gaggi, che anche in questa annata porta le insegne del Comune di Fano oltre ad essere testimonial di Amici Senza Frontiere e sostenitore di Associazione Fibromialgia Marche e Fondazione Maruzza Cure Palliative Pediatriche – Sono contentissimo ugualmente però perché il livello di questo CIV, soprattutto in questo weekend per la partecipazione di diverse wild card mondiali, è altissimo. Vedo insomma il bicchiere mezzo pieno e sono carico per tornare in pista, anche perché siamo solamente all’inizio di una stagione intensa e già mercoledì volerò in Spagna per le prime due gare del Mondiale.

Sempre in sella alla sua Yamaha R3 venerdì 21 maggio riassaggerà il circuito del Motorland con le prove libere, dopodiché il programma di Aragon proporrà sabato alle 9:45 (diretta Sky Sport MotoGP/HD) un unico turno di qualifica per determinare la griglia di partenza (la novità di questa edizione assieme all’abolizione dell’accesso in gara limitato ai 30 migliori tempi delle qualifiche ed ai primi 6 della cosiddetta Last Chance Race) ed alle 12:45 (diretta Sky Sport MotoGP/HD) race 1 ed infine domenica alle 15:15 (diretta Sky Sport MotoGP/HD) race 2.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2021 alle 11:44 sul giornale del 18 maggio 2021 - 157 letture

In questo articolo si parla di sport, staff, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3kt





logoEV
logoEV