Assemblea sul DDL Zan al Nolfi-Apolloni, Sinistra Italiana accusa: "Contraddittorio imposto dall'alto e partecipazione vincolata al volere dei genitori"

1' di lettura Fano 17/05/2021 - Succede anche questo. Al liceo Nolfi-Apolloni di Fano, le studentesse e gli studenti hanno organizzato una assemblea sul DDL Zan, ma il consiglio di istituto li ha obbligati a invitare una persona che facesse da contraddittorio (sic) scelta, però, non dai ragazzi ma dal consiglio stesso.

Oltre a questo il preside si è premurato, tramite apposita circolare, di dare la possibilità ai genitori dei minorenni di impedire di fatto ai loro figli di partecipare scrivendo una mail in cui sono "in disaccordo". Ma quanto fanno paura a certi adulti i ragazzi e le ragazze che pensano con la propria testa?

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2021 alle 15:37 sul giornale del 18 maggio 2021 - 234 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fano, articolo, omotransfobia, ddl zan, istituto nolfi-apolloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3lS





logoEV
logoEV