Centro Studi Vitruviani collabora per la mostra "Raffaello - alle origini del mito" a Zagabria

1' di lettura Fano 23/04/2021 - S’inaugura sabato al MUO di Zagabria (Museo dell’Arte e dell’Artigianato) la mostra “Raffaello - alle origini del mito”, 24 aprile – 6 giugno 2021, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Ambasciata Italiana a Zagabria insieme alla Fondazione Musei di Brescia e con la collaborazione del Centro Studi Vitruviani di Fano che ha prestato il modello ligneo della facciata di Palazzo Branconio dell’Aquila, di Raffaello.

Prodotto dal Centro Studi Vitruviani insieme alle Scuderie del Quirinale e realizzato da Opera Laboratori Fiorentini, sotto la direzione del prof. Francesco Paolo Di Teodoro (Politecnico di Torino e Museo Galileo di Firenze nonché componente del comitato scientifico del Centro Studi), il plastico della facciata di Palazzo Branconio dell’Aquila era stato esposto nel 2020, alla grande mostra “Raffaello 1520-1483”, tenutasi appunto alle Scuderie del Quirinale, a Roma.

L’obiettivo era quello di presentarlo poi anche a Fano in una mostra dedicata in particolare a Raffaello architetto e al suo rapporto con Vitruvio che lui, innamorato delle antichità romane e delle architetture classiche, considerava suo maestro, tanto che si era fatto tradurre il De Architectura dall’amico Fabio Calvo. Purtroppo la pandemia ha poi cancellato il progetto fanese anche se sono tante le nazioni e le città, dall’Inghilterra alla Cina, che, in questo 2021, organizzano ancora eventi dedicati a Raffaello.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2021 alle 19:41 sul giornale del 24 aprile 2021 - 146 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, centro studi vitruviani, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZfl





logoEV