Scherma: la categoria Cadette e Cadetti della Fanum Fortunae torna in pedana

4' di lettura Fano 14/04/2021 - Dopo un anno di sospensione delle attività agonistiche dovuta alla pandemia si ritorna a calcare le pedane schermistiche del Palascherma di Ancona con la prova di qualificazione regionale alle 6 armi della categoria Cadette e Cadetti.

La ripresa dell’attività è toccata alle categorie più giovani del mondo assoluti e si è dovuto tener cont o anche del nuovo protocollo gare nell’ottica della sicurezza di tutti i protagonisti dagli atleti ai tecnici, dai direttori di torneo agli organizzatori, dal Consigli o Regionale FIS ai volontari e ai sanitari presenti. Gli atleti si sono confrontati nelle tre disci pline della scherma: spada, sciabola e fioretto; all’assegnazione dei diversi pass per i Campionati Italiani di categoria. La Fanum Fortunae Scherma era presente con tre atleti: Matti a Scarpetti, Sara Tonelli ed Asi a Volpi, che hanno gareggiato sia nella spada che nella sciabola, per queste armi vi era un solo pass nazionale a disposizione.

Nella prima giornata di gara, sabato 10 aprile hanno rotto tutti i loro indugi le due atlete fanesi, che prima hanno affrontato la gara di sciabola, nella quale le due compagne si sono trovate in finale a giocarsi il solo pass nazionale a disposizione. E’ stata una finale all’inizi o a favore di Volpi, ma dopo il minuto di riposo si è vista la rimonta di Tonelli, ma alla fine a vincere è stata Asia Volpi, conquistando l’unico pass per i campionati italiani disponibile per le Marche. Successivamente entrambe le atlete hanno incrociato le loro spade e effettuato una prova di un gran miglioramento tecnico e tattico, ma soprattutto mentale. Asia Volpi dopo la tornata dei gironi era prima e la sua gara si è fermata a una lunghezza dalla semifinale. Ma c’è da segnalare un gesto di nota di merito dell’atleta fanese, un gesto di Fair Play: Asia Volpi durante l’assalto a segnalato all’arbitro che la sua stoccata, avvenuta in un’azione molto ravvicinata, quasi al limite del corpo a corpo con l’avversaria, non era valida, in quanto ha toccato fuori di pedana. Questo suo gesto l’ha portata in una situazione di parità (se non avesse accusato la stoccata, passava in vantaggio) e alla fine dell’assalto per una sola stoccata non è riuscita ad accedere in semifinale. Classificandosi quinta. Sara Tonelli invece ha avuto degli alti e bassi durante la fase dei gironi, ma ha trovato la giusta concentrazione ed attenzione durante le eliminazioni dirette, arrivando fino in semifinale ed anche lei per una sola lunghezza non è riuscita ad entrare in finale, classificandosi terza. Anche per questa gara vi era sol o un pass nazionale a disposizione per le Marche

La seconda giornata domeni ca 11 aprile ha vi sto salire in pedana i maschi, nel pomeriggio è stato il turno dell’altro rappresentate della Fanum Fortunae Scherma Mattia Scarpetti, che prima ha effettuato la gara di sciabola, dove ha strappato il pass dei Campionati Italiani (anche qui come nella spada uno solo a di sposizione per le Marche). Successivamente ha dato battaglia nella gara di spada, dove ha dimostrato un miglioramento tecnico e tattico di sputando una discreta fase ai gironi e poi una buona fase delle eliminazioni dirette. Durante i quarti di finale, ha avuto un piccolo calo di concentrazione, che l’ha portato per tutta la diretta a rincorrere il proprio avversario, che alla fine è passato lui alle semifinali, mentre l’atleta fanese si è fermato al quinto posto. Gli atleti sono stati supportati dai consigli del loro M° Evelina Ivana Langella, che ha affermat o che l’emozione della ripresa delle gare e l’ansia per il protocollo per la sicurezza hanno inizialmente avuto la meglio anche su di lei, come su tutti i partecipanti, la cui ultima gara risaliva a gennaio 2020. Ma nonostante tutto ha visto miglioramenti dal punto di vista tecnico e mentale dei propri atleti, che in quest’anno particolare hanno sempre lavorato con costanza e con determinazione. Il prossimo impegno sportivo sarà il prossimo fine setti mana 17/18 aprile sempre ad Ancona per le prove di qualificazione per la categoria Giovani alle 6 armi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2021 alle 12:57 sul giornale del 15 aprile 2021 - 156 letture

In questo articolo si parla di sport, Asd Fanum Fortunae Scherma, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXtn





logoEV