Siglato l’accordo per il completamento delle opere di urbanizzazione dell’ex Colonia Tonnini

2' di lettura Fano 13/04/2021 - Un importante restyling verrà applicato al quartiere di Gimarra. La giunta comunale ha dipanato un’annosa questione, trovando un accordo con la ditta T.M.T per la conclusione delle opere di urbanizzazione collegate al piano di lottizzazione riguardante l’ex Colonia Tonnini.

Dopo il fallimento della ditta lottizzante “Polo Holding”, le opere di urbanizzazione erano rimaste incompiute, creando una frattura all’interno del medesimo quartiere. La T.M.T, ditta collegata alla Polo Holding, coobbligata a favore del fideiussore nella polizza assicurativa rilasciata a garanzia della realizzazione delle opere di urbanizzazione, ha siglato un accordo in cui oltre a definire gli interventi, viene cadenzata la tabella di marcia dei lavori.

“Mettiamo il punto - chiosa Seri - a una vicenda che si trascinava da anni. Ora Gimarra finalmente vedrà il completamento delle opere di urbanizzazione che attendeva da molto tempo. Non nego che la situazione fosse ingarbugliata, ma abbiamo trovato comunque una soluzione con la ditta che aveva in carico il completamento degli interventi”.

Parallelamente, il sindaco annuncia che mancano “solo alcuni piccoli ritocchi affinché il nuovo centro civico veda la luce. Una struttura importante a servizio della vivace comunità che anima il quartiere. Stiamo definendo in questi giorni la data per l’inaugurazione”.

E sugli interventi, il vice sindaco Fanesi illustra in maniera minuziosa i dettagli caratterizzanti: “il primo stralcio, che ammonta a 131.586,22 euro, sarà concretizzato entro la fine 2021. Nello specifico, verrà posizionata la scalinata annessa al centro religioso e realizzato il muro di sottoscala, sarà sistemata la strada su via Villa Biagio, verrà creato il parcheggio, insieme alla strada di collegamento su via Forlanini, con quest’ultima che sarà munita del sistema di illuminazione. Sempre su Via Forlanini verrà allacciata la rete gas, la rete idrica e la rete fognaria”.

Fanesi passa poi al secondo stralcio, corrispondente ad un importo poco inferiore ai 91 mila euro, “prevede la realizzazione di un parcheggio pubblico a cui sarà garantito un sistema di illuminazione, la rete gas, aiuole, piantumazioni per l’ombreggiatura. La T.M.T avrà 30 giorni da quando l’amministrazione avrà completato il trasferimento del centro civico che attualmente è ubicato nel perimetro interessato dall’intervento”. Il terzo stralcio che ammonta a 391.317,55 mila euro verrà trasferito successivamente all’acquirente che si impossesserà degli immobili ancora non ultimati, grazie all’opera di vigilanza del tribunale di Pesaro”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2021 alle 15:14 sul giornale del 14 aprile 2021 - 200 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXg6