Fiamme alla Profilglass, incognita qualità dell’aria. Brunori rassicura: “Dati non compromessi secondo la centralina”. Attesa per parere Arpam [FOTO e VIDEO]

1' di lettura Fano 13/04/2021 - Il rogo dall’olio di una pressa. Poi una colonna di fumo imponente, fuoriuscita dai capannoni e innalzata in cielo al punto da essere avvistata anche dai comuni limitrofi. È quanto accaduto martedì pomeriggio a Bellocchi di Fano, nei locali dell’azienda Profilglass.

Subito scattate le operazioni di spegnimento, oltre alla conseguente bonifica (ecco com'è andata). Ma in questi casi resta irrimediabilmente un’incognita: quella relativa alla qualità dell’aria. “La centralina di via Filippini – ha spiegato l’assessora all’ambiente Barbara Brunori – è a rilevazione continua. Ogni ora fornisce dei dati, e quelli disponibili appaiono non compromessi. La situazione viene monitorata, e verranno eseguite ulteriori indagini”.

Anche l’assessora ha confermato che l’incendio è stato spento in tempi rapidi grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, accorsi sul posto insieme agli agenti del commissariato e della polizia locale. “Da parte nostra abbiamo subito chiamato Arpam per una verifica della qualità dell’aria – ha aggiunto -, ma per ora non abbiamo ulteriori elementi”.

Seguono foto e video.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2021 alle 18:39 sul giornale del 14 aprile 2021 - 1608 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, fano, profilglass, bellocchi di fano, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXlm





logoEV
logoEV