Il Comune concede ulteriori spazi alle scuole superiori

1' di lettura Fano 10/04/2021 - E’ stato approvato dalla giunta l’addendum relativo alla convenzione stipulata nel 1998 per l’utilizzo di Palazzo Petrucci, di cui una porzione era già stata trasferita alla Provincia, che ne ha fatto la sede di alcune scuole secondarie di primo grado.

In sostanza, l’accordo prevede la concessione gratuita dell'immobile di proprietà del Comune alla Provincia, affinché quest’ultima sia in grado di recepire risorse connesse all'edilizia scolastica per la ristrutturazione del fabbricato.

“Nella convenzione stipulata nel 1998 - afferma il sindaco Seri - il comune aveva concesso una porzione di Palazzo Petrucci a uso gratuito. Ora, attraverso questo ‘addendum’ al contratto del 1998, trasferiamo la porzione del fabbricato in capo al Comune di Fano alla Provincia che ha manifestato la necessità di ulteriori spazi per l’attività didattica con l’impegno di intercettare risorse per interventi di ristrutturazione”.

"Tale convenzione - specifica l’assessora al Patrimonio Sara Cucchiarini - avrà valore fino a quando ci sarà il vincolo scolastico, tornando poi nella disponibilità del Comune di Fano. Abbiamo mostrato sensibilità verso il mondo della scuola a cui occorre dedicare la massima attenzione, soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo attraversando”.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2021 alle 15:07 sul giornale del 12 aprile 2021 - 261 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWVi





logoEV
logoEV