San Costanzo, il monito del sindaco: “Attenti al Covid o chiudo tutto. Siamo in zona rossa, non in zona rosa” [VIDEO]

2' di lettura 27/03/2021 - “Siamo in zona rossa, non in zona rosa”. È tutto qui, in queste otto parole. Quelle che il sindaco di San Costanzo Filippo Sorcinelli ha utilizzato venerdì pomeriggio – in un video pubblicato sui social - per avvertire i suoi concittadini: o si rispettano le regole o ci sarà una nuova stretta. La chiusura di parchi e giardini pubblici, ad esempio.

“Non allentiamo la tensione, ma soprattutto l’attenzione”, ha detto il primo cittadino invitando i sancostanzesi a non abbassare la guardia. E paventando anche l’ipotesi di nuove misure in accordo con la prefettura di Pesaro Urbino, che ha già annunciato più controlli in occasione del fine settimana di Pasqua (i dettagli). Ed è stato proprio il prefetto Vittorio Lapolla a invitare tutti i sindaci della provincia a esortare i rispettivi cittadini a fare la propria parte.

Parte che i sancostanzesi sembrano fare, a dire il vero. Tanto che lo stesso Sorcinelli, nel video in questione, ha ammesso che nel territorio da lui amministrato non vi siano situazioni critiche, né si segnalano assembramenti particolari. Eppure i numeri volano. Per una piccola comunità come quella di San Costanzo, passare da 23 a 32 casi in due settimane un po’ preoccupa.

“Non vi sarà sfuggita – ha proseguito il sindaco - la maggiore presenza delle forze dell'ordine negli ultimi giorni. I controlli sono stati rafforzati, e lo saranno ancora di più in vista della Settimana Santa. A San Costanzo non si segnalano particolari criticità, ma vi ricordo che non è assolutamente consentito fare sport di contatto. Quindi niente calcetto, o sarò costretto a chiudere i parchi pubblici, peggiorando le cose soprattutto per i più piccoli”.

Per quanto riguarda i vaccini, Sorcinelli ha ricordato che “sta per partire la fase di somministrazione per le categorie prioritarie”, che “entro aprile verrà completata la prima fase per gli over 80” e che si spera che lo scenario sia del tutto più confortante entro la fine dell’estate. “Ho scritto formalmente ai dirigenti Asur e Regione – ha aggiunto - offrendo la disponibilità delle nostre strutture per la vaccinazione di massa”. Dall’ambulatorio comunale a palazzetto dello sport ‘Martina Pagnetti’. Nel frattempo si va al parco. Con la mascherina, ben distanziati. E senza pallone.

Segue il video integrale del sindaco Sorcinelli.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2021 alle 15:44 sul giornale del 29 marzo 2021 - 2027 letture

In questo articolo si parla di attualità, pasqua, san costanzo, controlli, articolo, Simone Celli, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUN8





logoEV
logoEV
logoEV