Amministrazione, Bar e associazioni di categoria insieme per rendere Fano sempre più vivibile

3' di lettura Fano 27/03/2021 - L’amministrazione incontra il mondo dei bar e delle caffetterie fanesi. Un confronto che ha voluto sviscerare i problemi di un settore che sta soffrendo con l’obiettivo di definire le priorità strutturali per superare questa fase di difficoltà.

Ad emergere è stato uno spirito di grande condivisione tra tutti i soggetti chiamati in causa: per l’amministrazione erano presenti il vice sindaco Fanesi, l’assessore al Verde e al Decoro Urbano Brunori, l’assessore alla Polizia Locale, Finanze e Tributi Cucchiarini, l’assessore alla Mobilità Urbana Tonelli e l’assessore alle Attività Economiche Lucarelli che ha coordinato questa tavola rotonda a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche i rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti. Nel rimarcare la rilevanza economica e peculiare dei bar, capaci di valorizzare le principali produzioni locali, si sono affrontati temi sensibili su cui è necessario intervenire per consentire a Fano di fare un salto di qualità: oltre alla cura e alla manutenzione del decoro urbano, è stata affrontata la questione della pubblica sicurezza per cui i titolari di attività richiedono omogeneità di intervento per contrastare la creazione di assembramenti dell’ottica di tutelare i Dpcm vigenti. In aggiunta è stata sollecitata la possibilità di un immediato confronto, qualora si rendesse necessario, a cui amministratori e associazioni di categoria hanno mostrato totale apertura.

Da parte dell’associazioni rappresentate da Barbara Marcolini per Confcommercio e Stefano Fiorelli per Confesercenti, c’è stata la convergenza a portare le istanze dei bar e di questo mondo economico nei tavoli di rappresentanza nazionale. Questo contesto estremante complicato ha spinto da un lato le ass di categoria e dall’altro i proprietari degli esercizi commerciali a mantenere un filo diretto, in cui prevalga un’azione collegiale. Soddisfazione da parte di tutti i titolari di bar e caffetterie che hanno apprezzato lo spirito collaborativo, chiedendo che questo modus operandi venga mantenuto per agire collegialmente a supporto di Fano. Esposizione puntuale è arrivata da tutti gli assessori sui vari punti. Nell’esposizione dei sostegni, e’ stata rimarcata l’importanza dell’operazione Tosap che permette gratuità dell’occupazione extra del suolo pubblico .”non vuole essere un supporto esclusivo a tutti i titolari di attività, ma che vuole investimento vendere una città sicura, da vivere all’aperto, resa viva anche dagli investimenti nel mondo della cultura che vada a beneficio di tutti i comparti economici.

“Da circa un anno - chiosa Lucarelli - stiamo portando avanti un lavoro di di confronto basato sul dialogo e sulla fiducia reciproca. Personalmente, posso ringraziare tutti i protagonisti di questo meeting in cui è emerso un grande lavoro di squadra. Sono sicuro che questo metodo, che va a comprendere le necessità di tutti i settori economici, si sta rivelando efficace e produttivo. Per prima cosa, così facendo si disegna la strategia che deve portare al raggiungimento degli obiettivi identificati”. Un’analisi puntuale è arrivata da tutti gli assessori sui vari punti. Successivamente, durante l’esposizione dei sostegni messi in campo dal governo fanese, e’ stata rimarcata l’importanza dell’operazione Tosap che permette gratuità dell’occupazione extra del suolo pubblico. “Questa misura - conclude Lucarelli - non vuole essere solo un supporto esclusivo nei confronti di tutti i titolari di attività, ma anche un investimento in grado di promuovere una una città da vivere all’aperto, sicura e stimolata soprattutto dagli investimenti nel mondo della cultura. Nella nostra intenzione c’è la creazione di una leva che abbia la forza di generare un effetto dominio che porti benefici a tutti i comparti economici”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2021 alle 17:49 sul giornale del 29 marzo 2021 - 204 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa





logoEV
logoEV