Scambia i poliziotti per clienti e propone loro del sesso a pagamento: scoperte tre case d’appuntamento in zona mare

1' di lettura Fano 25/03/2021 - Appuntamenti a luci rosse, previo pagamento, con tanto di annunci online e su alcune riviste. Era tutto ben organizzato, ma non avevano considerato che è proprio a partire da quegli annunci che la polizia li avrebbe potuti rintracciare e scoprire.

E così è stato. Gli uomini del commissariato di Fano – coordinati dal dirigente Stefano Seretti – durante alcuni controlli per contrastare il problema della prostituzione hanno finito per individuare alcune abitazioni adibite proprio per lo svolgimento di incontri a pagamento a sfondo sessuale. Appuntamenti autonomamente gestiti dalle persone che occupavano i rispettivi stabili. Le indagini hanno portato la polizia in due abitazioni in zona Sassonia, dove sono state individuate alcune stanze adibite allo scopo. All’interno vi erano tre donne e un uomo, tutti stranieri regolari.

E non è tutto. Gli agenti hanno scovato anche a un terzo appartamento, questa volta in zona Baia Metauro. Si è trattato praticamente di un caso. I poliziotti stavano svolgendo in zona degli accertamenti in borghese, ma una donna straniera che abita nello stabile – anch’ella regolare – ha rivolto loro delle proposte inequivocabili. Li aveva, in altre parole, scambiati per dei clienti.

Tutte le persone trovate nelle tre case d’appuntamento sono state identificate. Il commissariato si riserverà di verificare se vi siano ancora le condizioni per il mantenimento dei rispettivi permessi di soggiorno.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2021 alle 12:39 sul giornale del 26 marzo 2021 - 4280 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, prostituzione, fano, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUpB





logoEV
logoEV