"Didattica in presenza per i figli di chi lavora nei servizi essenziali": il M5S esorta Acquaroli a intervenire sul governo centrale

scuola generic 2' di lettura Fano 21/03/2021 - «Didattica in presenza anche per i figli dei lavoratori in prima linea rispetto all’emergenza sanitaria». La richiesta è della capogruppo Marta Ruggeri, 5 Stelle, e della consigliera regionale Simona Lupini, che hanno depositato una mozione per sollecitare l’intervento del presidente Francesco Acquaroli.

«Gli chiediamo – specifica Ruggeri – di promuovere tutte le opportune iniziative per fare in modo che il Governo centrale includa nella didattica in presenza i figli del personale sanitario e di altre categorie che forniscano prestazioni indispensabili alla comunità».

Ruggeri e Lupini mirano dunque a superare un’evidente incongruenza nell’organizzazione dei servizi scolastici durante questa fase di zona rossa: «Il presidente Acquaroli dovrebbe subito attivarsi in tal senso, qualora fosse chiarito un adeguato margine di intervento discrezionale da parte delle Regioni. Non è infatti possibile che debba anche sorvegliare i figli minori, costretti a casa dalla didattica a distanza, proprio chi per colpa della pandemia affronta turni di lavoro massacranti e senza orario definito. Il primo contraccolpo investirebbe efficienza ed efficacia lavorativa, senza escludere possibili richieste di congedo parentale».

Si tratterebbe quindi di estendere la platea dell’attività in presenza, ora garantita a studenti con disabilità o con esigenze didattiche speciali e per le attività di laboratorio. La mozione del gruppo consiliare a 5 Stelle spiega che in realtà la didattica in presenza era stata prevista per i figli degli addetti ai servizi essenziali già dal Dpcm del Governo Conte del 3 novembre 2020 ed era stata confermata da ultima dalla nota ministeriale del 4 marzo scorso, che però è stata disconosciuta tre giorni dopo. Di conseguenza, per il momento, «i figli dei lavoratori impiegati nei servizi essenziali devono avvalersi della didattica a distanza».

Marta Ruggeri, capogruppo M5S consiglio regionale
Simona Lupini, consigliera regionale M5S

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2021 alle 01:26 sul giornale del 22 marzo 2021 - 313 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Movimento 5 Stelle, M5S, comunicato stampa, DaD

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bTFe





logoEV
logoEV