Chiedeva ai commessi di mostrarle i gioielli e poi li rubava: arrestata. Almeno quattro i colpi messi a segno

1' di lettura Fano 18/03/2021 - Non solo Fano. È stato infatti acclarato il suo coinvolgimento in ben quattro furti tra Marche e Umbria, e ora si trova in carcere. Si tratta di una cittadina italiana residente in Romagna, già nota alle forze dell’ordine, che era stata sottoposta a dei controlli nel centro storico della Città della Fortuna perché scoperta dalla polizia a fare ‘sopralluoghi’ tra alcune gioiellerie.

La donna è stata infine tratta in arresto in quanto destinataria di una misura di custodia cautelare in carcere, provvedimento emesso dal tribunale di Macerata sulla base degli elementi forniti dagli investigatori del commissariato. I suoi guai erano cominciati proprio da quel controllo in centro. I successivi approfondimenti eseguiti dagli agenti avevano consentito di ricostruire il suo modus operandi. Quello di fingersi cliente, farsi mostrare i preziosi e poi distrarre i commessi per sottrarre rapidamente la merce.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2021 alle 12:36 sul giornale del 19 marzo 2021 - 1298 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, fano, ladri, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bTee





logoEV
logoEV