Zona rossa, chiusi anche asili nido e scuole dell'infanzia: eccezioni per disabili e bisogni educativi speciali

1' di lettura Fano 09/03/2021 - A seguito della pubblicazione da parte della Regione Marche dell'ordinanza n. 10 del giorno 8 marzo 2021, che richiama il DPCM 2 marzo 2021, l'Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Fano comunica che da mercoledì 10 marzo a domenica 14 marzo compresa saranno sospese le attività educativo-didattiche dei servizi comunali 0/6 e pertanto gli stessi saranno chiusi a tutti gli utenti.

Tuttavia in riferimento alla scuola dell'infanzia comunale si precisa che, come richiamato dal DPCM 2 marzo 2021, gli utenti con diversa abilità o con bisogni educativi speciali (BES) potranno proseguire le attività in presenza, nel rigoroso rispetto delle vigenti disposizioni in materia di sicurezza sanitaria.

A tali alunni il Comune di Fano garantirà anche i servizi di refezione scolastica e di trasporto scuolabus, se già fruitori di suddetti servizi. Refezione scolastica e trasporto scuolabus, saranno garantiti, sulla base dei medesimi criteri, agli alunni delle scuole dell'infanzia e primarie statali.

Si rinvia a eventuali nuove disposizioni del governo regionale e nazionale, volte al contenimento dell'emergenza sanitaria, il possibile aggiornamento e modifica di questo impianto organizzativo e gestionale.


da Samuele Mascarin
Assessore ai Servizi Educativi e alle Biblioteche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2021 alle 16:52 sul giornale del 10 marzo 2021 - 334 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fano, samuele mascarin, zona rossa, mascarin, comunicato stampa, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRNC





logoEV
logoEV
logoEV