'Eutopia. Più saggi con i classici': presentata la rassegna della 4^ edizione, tutta digitale

4' di lettura Fano 05/03/2021 - Torna EUTOPIA, alla sua quarta edizione, con un sottotitolo che ne dichiara il tema e un augurio “Il Farmaco della Speranza”. Un’edizione speciale, tutta digitale, che ha consentito, come Eutopia ci aveva già abituati, a sperimentare nuove soluzioni per raggiungere il pubblico.

Insieme alla programmazione più tradizionale, costituita da tre incontri con nomi di grande levatura del panorama degli studi classici e filosofici,

VENERDÌ 12 MARZO, ore 18:00
SILVANO PETROSINO
presenta
Lo scandalo dell’imprevedibile. Pensare l’epidemia (Interlinea, 2020)
Introduce e coordina Agnese Giacomoni

VENERDÌ 19 MARZO, ore 18:00
IVANO DIONIGI E FEDERICO CONDELLO
La speranza nei grandi classici
Introducono e coordinano Bianca Belogi e Camilla Signoretti

VENERDÌ 26 MARZO, ore 18:00
MAURO BONAZZI
presenta
Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza (Einaudi, 2020)
Introduce e coordina Greta Gaspari

dall’8 al 26 marzo, le pagine Facebook e Instagram si popoleranno di contenuti audio e video sul tema della speranza nei classici greci e latini.

VIDEO
PROMETEO INCATENATO - Animazione a cura di Beatrice Sartini, voci di Letizia Vitali, Elisa Genga e Alberto Francesconi

PROMETEO SCATENATO. Parodia del mito di Prometeo in vignette - A cura di Marco Caverni

PODCAST
LE SPERANZE INVISIBILI. Oracoli e battaglie nell’antica Grecia – A cura di Camilla Signoretti

In che modo la previsione del futuro nutre la speranza e determina le azioni di coloro che si apprestano a combattere? Una riflessione sul valore psicagogico della parola divina e sul legame tra oracoli e speranza nel contesto bellico.

VIVI IL PRESENTE. Orazio Seneca, la speranza e la serenità del saggio – A cura di Bianca Belogi

È possibile e consigliabile ritagliare una speranza nel breve tempo che ci è concesso? O forse nella speranza, come in ogni futuro incerto, s’annidano turbamenti? Orazio e Seneca a confronto.

SPERANZA E ATTESA NEI PERSONAGGI DELL’ODISSEA – A cura di Greta Gaspari

Cosa significa per Odisseo avviarsi per le vie del mare senza aver bisogno di affidarsi alla speranza? Perché chi resta, invece, è destinato a nutrire vane speranze? L’intelligenza dell’eroe omerico a confronto con le aspettative inerti dei suoi antagonisti.

LA SPERANZA CHIUSA IN CASA. L’ultima scorta rimasta nell’orcio – A cura di Agnese Giacomoni

Che cosa è fuoriuscito dal mitico vaso di Pandora? Quali dolorosi affanni ha concepito la prima donna ai danni degli esseri umani? Gli innumerevoli mali che si aggirano tra terra e mare sono il frutto di quel misterioso scoperchiamento. Proprio ne Le opere e i giorni Esiodo sembra aver lasciato tracce utili per interpretare un passo oltremodo controverso.

CARA COMPAGNA DELL’ETÀ MIA NOVA. La Speranza personificata in A Silvia di G. Leopardi – A cura di Agnese Giacomoni

Tre son le “figure” femminili con cui il poeta recanatese intrattiene un dialogo poetico nella famosa lirica: Silvia, Natura e Speranza. A quest’ultima in particolare Leopardi dedica un’accorata ultima strofa, in cui si avverte tutta l’amarezza della perdita in fondo più dolorosa.

STORIE
Brevi estratti da opere classiche da sfogliare nelle storie della pagina Instagram della Mediateca Montanari. I passi proposti sono: “Pandora” da "Le opere e i giorni" di Esiodo, "Elogio della speranza" da "Lettere a Lucilio" di Seneca"

Dal momento che non è possibile realizzare attività dal vivo, EUTOPIA si sposta sui social network (Youtube, Instangram e Facebook) del Sistema Bibliotecario del Comune di Fano con contenuti appositamente pensati, anche con proposte native digitali.

Verranno trasmessi una serie di podcast realizzati da studentesse e studenti sul tema della “speranza” nei classici; tre brevi animazioni da un minuto che racconteranno il “Prometeo Incatenato”, tragedia di Eschilo, dove l’eroe dona “cieche speranze” ai mortali per distrarli dal loro destino;verrà pubblicata una striscia di vignette che in forma di parodia della stessa tragedia farà da controcanto e che pertanto abbiamo intitolato “Prometeo Scatenato”;

Sul canale Instangram del Sistema Bibliotecario, nelle storie, verranno pubblicati due testi in traduzione da leggere, sfogliando dal cellulare: il mito di Pandora e una lettera sulla speranza scritta da Seneca.

I video, i podcast e le animazioni sono realizzati dagli studenti e studentesse del Liceo Nolfi-Apolloni in collaborazione le docenti che hanno collaborato alla realizzazione del programma.

Per gli studenti del Liceo Nolfi Apolloni che partecipano alla rassegna nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro è obbligatoria l'iscrizione inviando maila memoinfo@comune.fano.pu.it
Agli iscritti verrà inviato per mail il link per accedere alla stanza Zoom in modo da poter verificare l'effettiva partecipazione.

In allegato la locandina.



... ...
...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2021 alle 16:13 sul giornale del 06 marzo 2021 - 176 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRer





logoEV
logoEV