Catania: le mani della mafia sulle scommesse online, oltre 300 indagati

2' di lettura Fano 03/03/2021 - Maxi operazione antimafia della guardia di finanza contro gli interessi dei clan nelle scommesse sportive online: oltre 300 gli indagati, 23 le misure cautelari eseguite.

Le scommesse illegali online si confermano uno dei nuovi business di Cosa nostra. I finanzieri del comando provinciale di Catania, con il supporto dello Scico (Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata) di Roma, hanno eseguito un'ordinanza di misura cautelare, emessa dal gip su richiesta della procura etnea, nei confronti di 23 indagati tra Sicilia, Emilia Romagna, Puglia, Germania, Polonia e Malta.

Dodici persone sono finite in carcere, due ai domiciliari, per gli altri nove è stata disposta la misura interdittiva dell'esercizio dell'attività commerciale. Sono indagati, a vario titolo, per esercizio abusivo di gioco e scommesse, evasione fiscale, truffa aggravata e autoriciclaggio, con l'aggravante di avere favorito l'associazione mafiosa Santapaola-Ercolano.

Sono in tutto 336 le persone indagate nell'inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catania. Oltre alle misure cautelari il gip ha disposto anche il sequestro di beni e società per 80 milioni di euro.

Le indagini delle Fiamme gialle hanno portato alla luce una organizzazione criminale attiva nell'illecita raccolta e gestione delle scommesse sportive online realizzata attraverso una piattaforma di gioco su internet non autorizzata ad operare in Italia e di proprietà di una società maltese. Il gruppo inoltre aveva organizzato un illecita raccolta di scommesse "da banco" sull'intero territorio nazionale, attraverso una rete di agenzie collegate alla piattaforma. Le indagini hanno permesso di accertare che soltanto una parte minima delle scommesse avveniva online, mentre la maggior parte delle puntate veniva fatta in presenza e pagate in contanti.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2021 alle 12:48 sul giornale del 04 marzo 2021 - 167 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, mafia, marco vitaloni, scommesse online, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQPK





logoEV