L'Udc su Aato e approvvigionamento Idrico: "Siamo in forte ritardo"

acqua del rubinetto 2' di lettura Fano 28/02/2021 - In relazione alla proposta dell’Aato relativa l’approvvigionamento idrico in provincia di Pesaro-Urbino, proposta che prevede la realizzazione di un bacino idrico in uno tra i cinque possibili siti individuati in diverse aree della provincia l’Udc di Pesaro Urbino ritiene che in merito ai problemi di approvvigionamento idrico la nostra provincia sia in estremo ritardo visto che da molti anni si parla del tema solo in occasione dei periodi estivi nei quali si manifesta la siccità, ma non si siano messe in atto politiche conseguenti.

Riteniamo che come priorità vada messo il controllo delle condotte esistenti che attualmente hanno una dispersione importante che causa di una enorme perdita di acqua, andrebbero poi aumentati i controlli sulle captazioni abusive visto che anche quelle contribuiscono fortemente alle problematiche legate alle carenze idriche nel periodo estivo. Già negli anni passati l’Udc della provincia di Pesaro-Urbino aveva avanzato proposte in merito all’incentivazione anche attraverso politiche regionali di tutta una serie di azioni che tendessero ad economizzare l’utilizzo di acqua incentivando l’uso di tecniche per il recupero delle acque piovane in particolare nelle attività agricole, l’utilizzo di erogatori con limitatori di flusso o frangi getto da installare nei rubinetti per ridurre il consumo di acqua o anche l’utilizzo di cassette per wc dotate di doppio flusso di scarico.

La realizzazione di un grosso bacino che comporta di certo anche importanti problematiche di carattere ambientale non può essere fatta solo perché ora ci sono fondi statali disponibili ma andrebbe valutata in maniera complessiva e comunque tenendo conto che una realizzazione di questo tipo inciderebbe anche se in maniera lieve sul clima e per questo motivo andrebbero esclusi comunque siti troppo vicini a uno dei pochi monti della provincia dove è presente una attività come quella legata al turismo ed allo sport invernale che potrebbe avere anche ripercussioni economiche negative in un territorio che invece andrebbe aiutato e non essere più considerato solo come una area al servizio di altre realtà.

Marcello Mei - Presidente Provinciale UDC PU
Davide DelVecchio - Coordinatore provinciale UDC PU






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2021 alle 09:48 sul giornale del 01 marzo 2021 - 176 letture

In questo articolo si parla di udc, politica, acqua, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQhR