Affiliazioni gratuite e quote tesseramento simboliche. Ecco il primo provvedimento del nuovo direttivo Csi

4' di lettura Fano 24/02/2021 - Affiliazione gratuita per tutte le società sportive fino al 31/12/2021 e quota tesseramento atleti ridotta ad una cifra simbolica che va dai 3,20€ ai 3,60€. E’ questo il primo provvedimento preso dal nuovo consiglio direttivo del Csi Pesaro-Urbino con sede in Fano che, a distanza di pochi giorni dal suo insediamento, ha fatto proprie le linee guida impartite dal Piano di Rilancio varato dal comitato nazionale.

Dal primo consiglio del nuovo direttivo tenutosi il 3 febbraio, è emersa ancora una volta la volontà dell’ente di aiutare lo sport a ripartire e per farlo il confermato presidente Marco Pagnetti e il suo staff hanno deciso di dare un supporto economico tangibile a tutte quelle realtà che orbitano attorno al Csi.

Grazie ad una parte degli oltre 2 milioni di euro investiti dal comitato nazionale e allo stanziamento di risorse proprie, il comitato territoriale del Centro Sportivo Italiano ha azzerato completamente i costi di affiliazione per ogni società sportiva, riducendo inoltre le tariffe dei tesseramenti a 3,60€ per gli atleti under 16, a 3,20€ per atleti over 16 e a 8,00€ per i dirigenti, lasciando invariate le coperture assicurative.

“Il CSI vuole esserci ora – afferma il presidente Marco Pagnetti riprendendo le parole del presidente nazionale, Vittorio Bosio -, per dare la sua risposta, quella educativa, quella aggregativa, quella del divertimento nello sport e con lo sport. Stiamo assistendo ad un vero e proprio assalto sui territori da parte delle federazioni e degli enti di promozione sportiva, per accaparrarsi iscritti e affiliazioni, facendo leva sulla disperazione e le paure di tante persone. Si promettono possibilità di fare sport, che, in realtà, vengono subito smentite dalle norme in vigore; intanto, però, affiliano e iscrivono, anche lusingando le nostre società sportive. Per questo abbiamo accolto favorevolmente il Piano di Rilancio del nazionale dando come sempre il nostro contribuito sul territorio e aggiungendo una somma a quella già stanziata per andare ulteriormente incontro alle nostre società”.

Tra i punti all’ordine del giorno della riunione, che ovviamente si è tenuta in videoconferenza, c’era anche l’attribuzione degli incarichi per il quadriennio 2020-2024 e la composizione delle commissioni.

Detto del presidente Marco Pagnetti, l’assise ha conferito i seguenti incarichi: presidente onorario Gabriele Battistelli; vicepresidente vicario e amministratore Francesco Paoloni; vicepresidente e


responsabile dell’attività giovanile Matteo Omicioli; consulente ecclesiastico Don Steven Carboni; responsabile segreteria Cecilia Furiosi; responsabile formazione Pietro Giorgi; responsabile dell’attività sportiva Andrea Mariotti; responsabile rapporti ecclesiastici Marco Ceppetelli; responsabile grandi eventi Samuele Cimarelli; addetto ai rapporti con gli enti e responsabile sport emergenti Diego Casalini; revisore dei conti Francesco Tritto (supplente Marco Sguazza; responsabile della comunicazione Matteo Delvecchio; responsabile dei rapporti con il periodico Il Nuovo Amico Francesco Iacucci; referenti settore parrocchie e migranti Vanessa Marangoni e Mirella Facchini; referente per il territorio pesarese Elena Indioukova.

Per quanto riguarda le commissioni tecniche invece, Diego Casalini, Marco Ceppetelli e Giampiero Patrignani comporranno quella relativa al calcio mentre il volley sarà seguito da Marco Luzi, Marco Conti e Luca Omiccioli e la pallacanestro da Vittorio Fiorentino, Pietro Giorgi e Luca Marini.

Csi da sempre fa rima con “giovani” e non poteva che esserci una commissione tecnica dedicata a loro. Il suo nome è “Ragazzi in Sport” e sarà composta da Matteo Moschella, Diego Giovanelli, Andrea Calì e Monia Vagnini.

Della ginnastica si occuperanno invece Elena Indioukova, Tonino Cocchi ed Enrico Nicolelli mentre per gli sport da spiaggia (sia indoor che outdoor) la commissione è composta da Silvia Sgarzini, Debora Guidi e Giorgio Gradoni.

Umberto Alessandrini sarà infine il responsabile degli arbitri, Marco Martinelli il designatore ed Alessandro Pierucci il giudice unico.

“Come promesso durante l’assemblea per il rinnovo delle cariche sociali – conclude Pagnetti – abbiamo aperto le porte non solo a chi è stato effettivamente eletto, ma anche a tutti coloro che si sono spesi e si stanno spendendo per il Csi, consapevoli che la strada da fare per tornare alla normalità è ancora lunga ma altrettanto consci di quello che siamo, della nostra storia e di quello che continueremo a dare per lo sport e per la divulgazione dei suoi valori”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2021 alle 23:19 sul giornale del 25 febbraio 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, csi, Centro sportivo italiano, csi pesaro urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPMq





logoEV