Corso per Aiuto Istruttore in Centri Estivi al via

3' di lettura Fano 22/02/2021 - Ai blocchi di partenza il corso per diventare “aiutante educatore nei centri estivi” un’occasione formativa, un’opportunità di crescita ed uno strumento di coinvolgimento dei giovani dai 16 anni in poi.

Infatti è proprio dedicato ai ragazzi il corso di formazione per diventare “assistente educatore nei centri estivi” in programma ad Aprile e organizzato da ASI Comitato Provinciale di Pesaro Urbino, Asi Comitato regionale Marche in vista dell’inizio dei Centri estivi Sportivi Jump 2021, ormai indiscutibilmente diventati i centri estivi sportivi di riferimento di Fano, di tutta la provincia di Pesaro-Urbino e della provincia di Ancona.

Il corso nasce dall’esigenza di formare e aggiornare costantemente gli aiuto-educatori che hanno l’opportunità di condividere con lo staff dei centri estivi sportivi Jump un’esperienza estiva di altissimo livello educativo, con possibilità di crescita, di realizzazione, di consapevolezza, di presa di responsabilità quindi altamente allenante proprio per i giovani aiutanti stessi che possono cominciare a sbocciare e costruire in maniera più adeguata la loro identità.

I centri estivi JUMP infatti, oltre ad essere ormai un punto di riferimento a livello educativo nella Provincia di Pesaro Urbino e nella Provincia di Ancona per oltre 1.300 bambini dai 3 ai 14 anni coinvolti in oltre 20 centri estivi, riescono ad accogliere, inserire, integrare anche ragazzi dai 16 ai 21 anni circa, come aiutanti agli educatori, quindi come figura utile nella realizzazione, preparazione, gestione delle attività con i bambini. Gli insegnanti infatti sono spesso affiancati da un ragazzo più giovane, inesperto che svolge appunto il ruolo di aiutante. Il corso quindi darà la possibilità ai ragazzi di inserimento presso i vari centri estivi nelle zone di Fano, Vallefoglia, Fossombrone, Montefelcino, Marotta, Monte Porzio, Senigallia, Montemarciano, Ancona…

Obiettivo principale del corso, sarà far conoscere il METODO EDUCATIVO dei centri estivi Jump, organizzati dalla Cooperativa Sociale Polis, Asi Pesaro Urbino e SSD Sportfly e dare la possibilità di provare cosa significa lavorare, rispettare gli orari, rispettare le regole del centro, staccarsi dal cellulare per intere giornate, rispettare una forma di abbigliamento e di comportamento, un format che tratta di organizzazione e gestione del gruppo e di attività ludico-motorie, ma soprattutto un format che parla di educazione, senso civico, stili di vita, empatia, gioia, necessità di dedicare momenti di ascolto individuali, spirito di sacrificio, allegria e positività contagiosa.

“Questa è un’età critica e difficile, dove i genitori faticano a coinvolgere i figli in progetti o esperienze di crescita. Quando i ragazzi non sono coinvolti si rischia di sprecare una intera estate nell’ozio, nei dispositivi elettronici, nella noia” spiega il Dott.re Filippo Vergoni, Professore, insegnante di Educazione Fisica, tecnico federale, dirigente e formatore ASI e Responsabile dei centri estivi Jump. “Grazie a questo impegno estivo i giovani dai 16 anni in su avranno la possibilità di stare a contatto con uno staff di insegnanti preparati, qualificati, che dedicano la loro vita professionale alla crescita dei bambini. In questo modo iniziano a farsi un’idea di cosa voler fare da “GRANDI”, a comprendere cosa veramente significa e comporta stare con i bambini intere giornate e interi mesi, cosa significa prendersi un impegno e mantenerlo per un periodo preciso, imparano a mettersi in gioco, a scoprire i propri talenti, a gestire al meglio il resto della giornata.

I giovani avranno inoltre la possibilità di interagire e condividere con ragazzi coetanei diversamente abili che entrano nello staff del Jump grazie ad un progetto condiviso con i Servizi sociali ed alcuni Istituti del territorio.

Orgogliosi e forti di tutto questo, siamo e saremo sempre un punto di riferimento, per le famiglie che da più di 15 anni continuano a darci fiducia.”

Le iscrizioni al corso di formazione ASI per diventare Assistente educatore dei centri estivi sono aperte, si possono chiedere informazioni e lasciare i propri dati chiamando al numero 0721 394596 in giorni e orari d’ufficio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2021 alle 19:57 sul giornale del 23 febbraio 2021 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPlW





logoEV
logoEV