Scappano per sottrarsi al controllo della Polizia, l'inseguimento finisce con 4 denunce

polizia alt paletta 3' di lettura Fano 16/02/2021 - Due arresti e quattro denunce in stato di libertà, questo il bilancio dei controlli straordinari messi in campo dalla Polizia nel weekend appena trascorso.

La Polizia di Stato ha effettuato, servizi straordinari di controllo e vigilanza presso alcune zone residenziali della città di Fano per prevenire furti sia presso le abitazioni private che gli esercizi commerciali.

Le pattuglie del Commissariato di Fano hanno concentrato i controlli nelle zone del centro storico, della Stazione Ferroviaria e della zona industriale e commerciale di Bellocchi. Gli agenti, che hanno svolto i pattugliamenti anche impiegando equipaggi in abiti civili con vetture “civetta”, hanno sottoposto a verifica 122 persone e 42 veicoli, effettuando posti di controllo ed effettuando verifiche anche all’interno e all’esterno degli esercizi pubblici.

A seguito dei controlli sono state tratte in arresto 2 persone e denunciate in stato di libertà 4. Si è inoltre provveduto ad espellere 2 stranieri e ad elevare 10 sanzioni amministrative per il mancato rispetto delle prescrizioni anticovid.

In particolare uno straniero, con doppia cittadinanza moldava e rumena, è stato rintracciato nel corso dei controlli presso la Stazione Ferroviaria e tratto in arresto dai poliziotti in quanto destinatario di un mandato di arresto internazionale emesso dalle autorità moldave per aver commesso vari furti in quel paese.

Un connazionale è stato arrestato in quanto è emerso a suo carico un ordine di esecuzione di espiazione di pena detentiva di anni 4 per aver commesso reati tributari.

Le verifiche degli agenti hanno riguardato anche gli esercizi pubblici del centro storico e dei siti commerciali di Bellocchi. In tale contesto, nel parcheggio del Fano Center, i poliziotti hanno notato i movimenti sospetti di due donne e di un uomo, che si aggiravano con fare sospetto all’interno del centro commerciale, puntando l’attenzione su alcuni negozi, nonché fra le vetture in sosta, osservando all’interno degli abitacoli. Dopo aver individuato l’auto dei sospetti, una BMW di grossa cilindrata con un autista a bordo e sulla quale i tre sospetti avevano nel frattempo preso posto, gli Agenti sono intervenuti per procedere al controllo. Il conducente, però, prima è partito a tutta velocità rischiando di investire un poliziotto quindi ha speronato su un fianco l’auto della Polizia nel tentativo di allontanarsi. Ne è scaturito un inseguimento che è terminato alla rampa di accesso all’autostrada, dove i fuggitivi venivano bloccati. I 4, due uomini e due donne di nazionalità rumena, già conosciuti alle Forze di Polizia, sono stati denunciati in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, mentre il loro veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Inoltre all’autista è stata ritirata la patente di guida per le numerose infrazioni al codice della strada commesse durante il tentativo di fuga.

Infine un cittadino del Bangladesh e un albanese, rintracciati nel centro storico di Fano, sono risultati essere irregolari sul Territorio Nazionale. Per tale motivo sono stati sottoposti alla procedura di espulsione. In particolare il soggetto di nazionalità albanese, già stato segnalato all’Autorità Giudiziaria dagli agenti del Commissariato per la sua partecipazione ad una rissa verificatasi in zona Pincio lo scorso settembre, nonché per il porto abusivo di un coltello, è stato accompagnato dai poliziotti direttamente alla frontiera.

I controlli effettuati dagli agenti del Commissariato nel centro storico, in alcuni casi effettuati unitamente alla Polizia Locale, hanno portato a elevare 6 sanzioni amministrative per il mancato rispetto delle misure per il contenimento del contagio da Covid-19, nello specifico gli agenti hanno accertato situazioni di non rispetto del distanziamento di un gruppo di persone presso alcuni esercizi in via Ugolino de Pili.






Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2021 alle 11:15 sul giornale del 17 febbraio 2021 - 1083 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOhs