Privacy, Autorità Ue: WhatsApp chiarisca entro il 15 Maggio sulla condivisione dati degli utenti

1' di lettura Fano 28/01/2021 - Tutelare la privacy dell'utenza inerente all'aggiornamento delle politiche per la condivisione dei dati con Facebook e per informare con chiarezza gli utenti: WhatsApp avrà tempo fino a sabato 15 maggio 2021 per fornire risposte plausibili alle autorità Ue.

Il comitato Ue per la privacy Edpb dibatterà sul caso sollevato dal Garante per la privacy italiano che ha messo sotto accusa il servizio di messaggistica WhatsApp: poca la comprensibilità e la trasparenza usate dall'applicazione californiana, nei messaggi inviati agli utenti nelle scorse settimane per metterli al corrente delle novità sul trattamento dei loro dati.

In un primo momento la scadenza imposta da WhatsApp era stata fissata per l'8 febbraio, giorno in cui le nuove regole dell'app di messaggistica, di proprietà di Facebook, avrebbero dovuto iniziare ad essere applicate. Ora, l'Autorità per la privacy Ue, (che sta ancora discutendo con il gruppo di Menlo Park), ne ha imposto il posticipo.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2021 alle 11:11 sul giornale del 29 gennaio 2021 - 196 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLut





logoEV