Milano, processo "Ruby-ter". Il legale del Cav: "Per Berlusconi riposo assoluto"

1' di lettura Fano 27/01/2021 - Federico Cecconi, l'avvocato di Silvio Berlusconi nel processo milanese "Ruby-ter", ha depositato ad inizio udienza una certificazione medica del professore Alberto Zangrillo, successiva al ricovero dell'ex premier all'ospedale del Principato di Monaco, da cui è stato dimesso il 15 gennaio scorso.

"Per le condizioni di salute in cui tuttora versa, Silvio Berlusconi ha bisogno di un periodo di riposo domiciliare assoluto per 15 giorni dal 19 gennaio". La difesa non ha comunque presentato istanza di legittimo impedimento, e pertanto, il processo proseguirà.

Berlusconi è imputato per corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza nel processo sulle cosiddette cene eleganti di Arcore insieme ad altre 28 persone, tra cui diverse olgettine (neologismo che nacque per definire alcune ragazze coinvolte nel processo Rubygate), che avrebbero preso denaro e benefit in cambio del silenzio su quanto avvenuto.






Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2021 alle 12:08 sul giornale del 28 gennaio 2021 - 240 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, milano, lombardia, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLlF





logoEV