Recanati: Porto Recanati: il covid-19 miete altre due vittime, casa di riposo evacuata

2' di lettura Fano 23/01/2021 - Ancora due decessi per covid-19 alla casa di riposo Gervasi, dove le vittime del focolaio esploso nelle scorse settimane salgono a sette. Si tratta di due donne, una era stata ricoverata al Covid Hospital di Civitanova mentre l’altra è spirata all’interno della struttura cittadina.

Intanto però il sindaco Roberto Mozzicafreddo ha disposto lo spostamento dei 13 pazienti ancora nella casa di riposo (12 positivi, un solo negativo) per permettere di effettuare dei lavori di adeguamento all’emergenza sanitaria in corso. I 12 positivi al coronavirus saranno temporaneamente smistati tra il centro Santo Stefano di Porto Potenza e una struttura residenziale ad Ancona, mentre l’unico positivo sarà trasferito a Recanati. «Considerando che all'interno della struttura debbono essere eseguiti dei lavori, necessari a rendere adeguati i locali anche nel caso di eventuali e nuove situazioni emergenziali, che molti dei collaboratori sono ancora assenti per malattia, in accordo con l'Asur, approfittando anche del temporaneo ricovero di alcuni ospiti presso strutture ospedaliere, si è deciso di trasferire gli ospiti ancora presenti, presso strutture sanitarie covid maggiormente attrezzate – spiega Mozzicafreddo – il temporaneo trasferimento degli ospiti, iniziato nel pomeriggio di venerdì e in completamento nella giornata di sabato, consentirà di effettuare i lavori programmati in totale sicurezza e con la tranquillità necessaria. A lavori ultimati, a negativizzazione degli ospiti, a sanificazione avvenuta, gli ospiti potranno rientrare nella struttura di corso Matteotti. La Curia ed il Sindaco, in stretto rapporto con l'Asur, stanno studiando ogni aspetto con la massima cura in modo da offrire la massima sicurezza agli ospiti al momento del rientro, consapevoli che si tratta di anziani fragili e spesso in condizioni fisiche già compromesse. Su alcune di queste vite il virus ha, purtroppo, avuto la meglio lasciandoci sgomenti e profondamente dispiaciuti».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2021 alle 09:36 sul giornale del 25 gennaio 2021 - 135 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, marco pagliariccio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKN6