Tra Roma e Fiume, per iniziativa di più enti, esce l'edizione in lingua croata della “Storia di Fiume” di Giovanni Stelli

1' di lettura Fano 18/01/2021 - Un’importante iniziativa editoriale vede ora la luce tra Roma e Fiume (oggi in Croazia, col nome di Rijeka), per iniziativa di Comunità degli Italiani di Fiume (editrice), Ministero italiano degli Esteri- MAECI, Unione Italiana-Università Popolare di Trieste, Ufficio della Repubblica croata per le minoranze, Consiglio della minoranza italiana per la Regione Litoranea montana, Comune di Fiume/Grad Rijeka e Società di Studi Fiumani di Roma (di cui è Segretario generale il Prof. Marino Micich, Direttore dell’ Archivio storico Museo di Fiume al Quartiere giuliano dalmata di Roma).

Si tratta dell’edizione in lingua croata della “Storia di Fiume” (dalle origini ad oggi, in croato “Povijest Rijeke”) di Giovanni Stelli, Presidente della Società di Studi Fiumani, autore di saggi filosofici e storici, direttore editoriale di “Fiume.Rivista di studi adriatici”. L’edizione italiana è del 2017 (Pordenone, Edizioni Biblioteca dell’Immagine): la traduzione odierna, del prof. Damir Grubiša (già Ambasciatore della Repubblica di Croazia a Roma), con prefazione di Melita Sciucca (Presidente Comunità degli Italiani di Fiume). All'insegna di un dialogo culturale iniziato sin dal 1990, tra la Società di Studi Fiumani e Fiume.

Un importante segno di apertura reciproca e volontà di sanare, per quanto possibile, le ferite del passato (ferite che, pur differenti e in diversa misura, accomunano le due comunità etnico-linguistiche fiumane, italiana e slava).


di Fabrizio Federici
redazione@vivereroma.org





Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2021 alle 09:28 sul giornale del 19 gennaio 2021 - 198 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJQR





logoEV