Covid, screening di massa anche per Colli al Metauro e Montefelcino: tutte le informazioni

5' di lettura Fano 13/01/2021 - Sarà il bocciodromo di Via dei Lecci a Tavernelle la location scelta di concerto tra ASUR e Comuni di Colli al Metauro e Montefelcino per ospitare anche in questa porzione di territorio gli screening di massa mediante tamponi rapidi organizzati da ASUR e Regione Marche.

Una scelta importante, baricentrica per il bacino interessato dalla ripartizione organizzata dal servizio sanitario provinciale, che certamente metterà in grado la popolazione residente dei due Comuni di sottoporsi al test in maniera rapida, efficiente e gratuita. Il vicesindaco f.f. Andrea Giuliani è soddisfatto, anche se inevitabilmente un po’ preoccupato: «E’ un momento decisivo per la lotta al virus Sars Covid dopo quasi un anno davvero difficile per tutti, amministrazioni, cittadini, attività economiche: gli stessi aumenti di contagiati degli ultimi giorni, dopo le festività natalizie, sono poco incoraggianti e ci richiamano ad un grande senso di responsabilità, per non veder vanificate le speranze di una rapida uscita da questo tunnel di cui intravediamo appena la fine. Mentre sta allargandosi la base di popolazione immunizzata tramite vaccino, anche noi dobbiamo fare la nostra parte, andando ad individuare i positivi asintomatici per bloccarne prima possibile l’azione “veicolante” del virus.

In questo senso lo screening è fondamentale e la possibilità di avere un punto operativo sul nostro territorio è certamente un motivo in più per partecipare: non ci sono scuse, la macchina operativa è imponente e le amministrazioni investono risorse rilevanti in uomini e mezzi, ci aspettiamo una risposta importante da parte della popolazione” Si teme una certa “ritrosìa” della cittadinanza a sottoporsi volontariamente ad un test che potrebbe comportare una quarantena obbligatoria: «Nei momenti difficili serve responsabilità da parte di tutti e a tutti i livelli, in primis quella dei cittadini: non voler conoscere la verità per una questione di comodo non è mai una soluzione, è come rimandare un problema, non affrontarlo facendo finta che non c’è. Ma qui ne va della salute di tutti, non è una questione prettamente personale: serve solidarietà e coscienza collettiva, non è più tempo per i personalismi”

Sarà possibile sottoporsi al test nei seguenti orari: da sabato 16 gennaio a giovedi 21 gennaio la mattina dalle ore 8 alle ore 13 e il pomeriggio dalle ore 15 alle ore 19. Il giovedi 21 gennaio invece solo al mattino dalle ore 8 alle ore 13. I cittadini non dovranno presentarsi oltre le ore 12.45 del mattino e oltre le ore 18.45 del pomeriggio. Per la partecipazione non sarà necessaria la prenotazione, ma sarà sufficiente presentarsi nelle date e negli orari previsti con il modulo “Richiesta Test Antigenico rapido Covid-19” debitamente compilato. Il modulo è scaricabile dal sito dei Comuni di Colli al Metauro e Montefelcino o, in alternativa, sarà distribuito dai volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa presenti fuori dalla struttura e potrà essere compilato direttamente sul posto. Il risultato del tampone rapido sarà comunicato in loco entro 15-30 minuti.

Lo screening di massa è aperto a tutti i cittadini, ma sono previste alcune eccezioni per garantire lo svolgimento della campagna in totale sicurezza.
Non potranno partecipare:
• Persone che hanno sintomi che indichino un’infezione da Covid-19 (in questo caso, si deve contattare il Medico di Assistenza primaria);
• persone attualmente in malattia per qualsiasi motivo;
• persone risultate già positive al Covid-19 negli ultimi 3 mesi;
• persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario;
• persone che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare;
• persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali;
• minori sotto i 6 anni;
• persone ricoverate nelle strutture sanitarie e sociosanitarie comprese le case di riposo pubbliche e private.

Davvero un bel “test” per tutta l’Amministrazione di Colli al Metauro, da tempo fortemente impegnata nelle azioni di contrasto alla diffusione del virus, tanto da istituire, nell’ultimo CC dell’anno 2020 una specifica Commissione Consigliare temporanea per l’Emergenza Sanitaria con funzioni di coordinamento e comunicazione delle le varie misure intraprese, composta dal consigliere Francesco Tadei (presidente), l’assessore (con delega alla Sanità) Annachiara Mascarucci e il consigliere (di minoranza) Fabrizio Valeri. La commissione consiliare nasce con l’obiettivo principale di comunicare con tempestività ed in maniera più efficiente e coordinata le notizie legate alla pandemia in corso, per essere vicini ai cittadini e fornire un servizio di assistenza migliore a vantaggio di tutti. Per qualunque informazione si può contattare la Commissione alla pagina Facebook del Comune di Colli al Metauro o alla mail commissione.covid.cam@gmail.com”.

“Penso sia stata una forma di assoluta responsabilità istituzionale quella di raccogliere una esigenza comune e coinvolgere anche la minoranza” – chiude il Vicesindaco f.f. Giuliani – “questa è una situazione che, al pari di altre, va gestita con spirito di collaborazione e condivisione, non può essere terreno di coltivo per sterili polemiche o interpretazioni politiche di parte. Tutti possono e devono dare il proprio contributo, non foss’altro solo per l’esempio di comportamenti responsabili e solidali”. E tutti gli Amministratori sono uniti nell’auspicio di una larga partecipazione: “Faremo il tampone prima possibile, non vogliamo rischiare di contagiare i nostri cari, nessuno vorrebbe farlo. Siamo sicuri che tanti cittadini parteciperanno a questa iniziativa”.

In allegato la locandina con tutti i dettagli.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2021 alle 11:41 sul giornale del 14 gennaio 2021 - 278 letture

In questo articolo si parla di attualità, Montefelcino, colli al metauro, comunicato stampa, covid-19, screening di massa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJaf





logoEV
logoEV