"Posto occupato", la Provincia aderisce alla campagna contro la violenza sulle donne

1' di lettura Fano 24/11/2020 - In occasione del 25 novembre, “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, la Provincia di Pesaro e Urbino aderisce alla campagna di sensibilizzazione sociale “Posto occupato”.

La campagna prevede che in luoghi pubblici, sedi istituzionali, scuole, mezzi di trasporto, venga riservata una sedia, con affissa la locandina “Posto occupato”, in memoria delle vittime di femminicidio, un posto riservato per sempre alle donne che avrebbero voluto, potuto e dovuto essere lì se qualcuno non avesse messo fine alla loro vita.

“La violenza sulle donne – evidenzia il presidente della Provincia Giuseppe Paolini – è un fenomeno che richiede di mantenere sempre alta l’attenzione ed ogni istituzione è chiamata a fare la propria parte per sensibilizzare la popolazione. Il ‘posto occupato’ sarà un monito silenzioso per non dimenticare e per non sottovalutare mai i segnali della violenza, che può essere fisica, sessuale, psicologica, economica, colpendo le donne sotto tanti aspetti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2020 alle 15:32 sul giornale del 25 novembre 2020 - 233 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, pesaro, pesaro e urbino, notizie pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDfn