Assembramenti e mascherine: nuova stretta sui controlli. Si lavora per contenere le presenze nei luoghi più affollati

2' di lettura Fano 13/11/2020 - Si è tenuta nel pomeriggio di giovedì, tramite videoconferenza, la consueta riunione settimanale del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto di Pesaro e Urbino Vittorio Lapolla ed ampliata alla partecipazione di tutti i Sindaci del territorio provinciale, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, del locale Ispettorato territoriale del Lavoro, delle Autorità sanitarie e di quelle scolastiche.

L’incontro, teso a effettuare un congiunto punto della situazione provinciale correlata all’emergenza da COVID-19, ha confermato l’incessante impegno di tutte le istituzioni in campo ai fini del costante monitoraggio della diffusione epidemiologica in corso, con particolare riferimento all’ambito sanitario ed a quello scolastico, presso il quale si mantiene alto il livello di attenzione al fine di scongiurare nuovi potenziali focolai di contagio.

In seno al Consesso è stata inoltre concordata una “stretta” sull’attività di controllo del territorio da parte delle Forze di Polizia e delle Polizie locali, che sarà improntata al massimo rigore ed all’accertamento delle violazioni delle prescrizioni di sicurezza inerenti il divieto di assembramento, l’obbligo di distanziamento interpersonale e il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Nella mattinata di venerdì, in sede di appositi tavoli tecnici che avranno luogo presso la Questura di Pesaro ed il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fano, sono state definite più nel dettaglio le concrete iniziative di carattere operativo finalizzate al contenimento delle presenze di cittadini e visitatori presso i luoghi caratterizzati da maggiore concentrazione e frequentazione nei Comuni di Pesaro e di Fano.

A margine della riunione, infine, viene ancora una volta rinnovato dal Prefetto Lapolla, e da tutte le istituzioni oggi intervenute, l’invito alla popolazione a voler mantenere condotte improntate al più intenso senso civico, conformi alle prescrizioni vigenti e finalizzate, attraverso lo scrupoloso rispetto delle misure di prevenzione del contagio, alla massima tutela della propria e della altrui salute.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2020 alle 15:07 sul giornale del 14 novembre 2020 - 850 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, prefettura, pesaro, prefettura di pesaro, Prefettura di Pesaro Urbino, comunicato stampa, mascherine, covid-19, assembramenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBSw





logoEV
logoEV