Stop agli ospedali unici, Baldelli: "Una battaglia lunga decenni risolta in un mese"

1' di lettura Fano 11/11/2020 - Ospedali unici? No! Una prima battaglia vinta! Per noi la politica è sempre stata, ed è, coerenza e difesa degli interessi dei cittadini! Mai avrei però potuto pensare, una volta eletto Consigliere regionale e poi nominato Assessore, che a solo un mese dell'insediamento le battaglie di decenni, a tutela della Sanità pubblica e dei nostri Ospedali, combattute insieme ai Comitati, si concretizzassero in Consiglio Regionale.

Nei giorni scorsi, il Presidente Acquaroli e la Giunta avevano già dato precise indicazioni al mio Assessorato e a quello della Sanità, di sospendere gli iter procedurali per la realizzazione degli ospedali unici e di redigere un nuovo Piano Sanitario Regionale. Richiesta di sospensione subito inoltrata dal servizio lavori pubblici, edilizia sanitaria e ospedaliera. Lunedì anche il Consiglio Regionale ha votato un ordine del giorno che sospende l’iter di realizzazione degli ospedali unici.

È un primo importante passo in una battaglia che - tengo a ribadire - sarà lunga, con ostacoli ed avversari. Il mio primo ringraziamento va al Presidente Francesco Acquaroli, senza il quale questo risultato non si sarebbe raggiunto, a tutta la Giunta, quindi ai Consiglieri di maggioranza che hanno presentato l’ordine del giorno e ai Consiglieri 5stelle che lo hanno votato insieme alla maggioranza.

Da ultimo, ma non per importanza, ringrazio il Comitato Pro Ospedali delle Marche, il suo Presidente Carlo Ruggeri e tutti i membri del Comitato per la loro importante opera di informazione negli anni e per il costante e coraggioso impegno nella comune battaglia, insieme ad altri comitati locali.

Francesco Baldelli
assessore regionale ai lavori pubblici








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2020 alle 11:58 sul giornale del 12 novembre 2020 - 750 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, regione marche, ospedale unico, francesco baldelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBzE





logoEV
logoEV