Covid, aiuti e lavori pubblici: intervista al sindaco di Terre Roveresche Antonio Sebastianelli

3' di lettura Fano 10/11/2020 - “Purtroppo l’argomento attuale è l’emergenza sanitaria. Infatti è di questi giorni l’ordinanza del Governatore Acquaroli in cui sono inserite alcune disposizioni importanti, mentre è entrato in vigore anche il nuovo DPCM con ulteriori restrizioni”. Comincia così la nostra intervista a tutto tondo al sindaco di Terre Roveresche Antonio Sebastianelli.

Qual è la situazione dei contagi e degli isolamenti nel suo comune?
L’ultimo aggiornamento sul portale della Regione Marche, riportava 49 persone in isolamento fiduciario. Questo numero di quarantena risultava così elevato perché vi era anche la classe terza primaria di Piagge a causa della positività di un bambino. Comunque 24 persone classe compresa, hanno finito la quarantena il 7 novembre, per cui sono libere negli spostamenti. Va chiarito che isolamento non significa positività, infatti solo 17 persone sono risultate positive al tampone rinofaringeo, e queste avranno il percorso stabilito dai protocolli. Va però rilevato che ancora nella comunicazione abbiamo delle disfunzioni. Esiste una mancanza di dialogo tra l’autorità sanitaria sul territorio che è il sindaco, con la rete dei medici di famiglia e di conseguenza rimane difficoltoso mettere in pratica quella serie di controlli, ma noi come istituzione resteremo sempre vigili e attenti.

Cosa si sente di dire ai suoi cittadini?
Che cercheremo di stare il più possibile sintonizzati con loro, e non ci stancheremo mai di dire di stare attenti e di avere con scrupolo tutte le attenzioni necessarie, cioè mascherina, distanziamento e lavaggio delle mani. Inoltre vogliamo raccomandare di non mettere in circolazione notizie per sentito dire o non veritiere, che contribuirebbero ad aumentare un ingiustificato allarmismo e innalzare il livello di preoccupazione.

Quali misure sta adottando il Comune per supportare il cittadino?
Stiamo valutando con gli uffici di ragioneria come impostare ulteriori aiuti pescando da quel fondo messo a disposizione dal governo centrale ai comuni come supporto alle funzioni fondamentali. Già noi nella prima fase primaverile avevamo stanziato un’importante cifra di 120mila euro. Tale cifra è andata a supporto del trasporto scolastico e di una riduzione del 75 % della Tari a tutte le attività. Inoltre questa riduzione è stata possibile anche grazie al nostro sistema di smaltimento rifiuti, in cui non utilizzando servizi esterni che devono fare utile, siamo noi a gestirlo caricandolo solo con le spese di servizio.

Come stanno andando i lavori pubblici?
La macchina comunale dei lavori pubblici non si è mai fermata. Abbiamo terminato il piano di asfaltature dell’anno in corso e continuiamo con la sistemazione delle strade di campagna. Sono iniziati i lavori di riqualificazione della pista polivalente di San Giorgio e a breve partiranno per la Gaetano Scirea di Piagge, mentre sono terminati i lavori di consolidamento del centro diurno di Montebello, dove è rimasto il solo montaggio dei giochi. È terminato pure l’adeguamento della cucina presso l’asilo di San Giorgio, per cui vi si potrà cucinare. Stanno andando avanti i lavori di ristrutturazione e riqualificazione di Monte Palazzino, come pure la sistemazione della segnaletica stradale nella municipalità di Barchi. A breve partiranno i lavori di sistemazione di Via Vencareto, e abbiamo iniziato la procedura per i lavori di copertura della piscina di Orciano. Inoltre a fine mese approveremo il progetto definitivo per il polo scolastico 0/6 anni a Piagge per poi far partire la gara di appalto ed avere la nuova struttura pronta per il prossimo anno scolastico”.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano

di Dino Sabatini
redazione@viverefano.com







Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2020 alle 18:52 sul giornale del 11 novembre 2020 - 530 letture

In questo articolo si parla di lavori pubblici, attualità, redazione, vivere fano, Antonio Sebastianelli, articolo, Terre Roveresche, covid-19, Dino Sabatini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBv8





logoEV
logoEV