Sgarbi invita Seri e Ricci al ristorante [VIDEO]: “Spiegatemi il ‘sì’ alle chiusure, se non verrete siete contro la democrazia”

2' di lettura Fano 07/11/2020 - “Cari sindaci di Fano e Pesaro, incontriamoci”. Dopo aver sfidato il decreto del governo, Vittorio Sgarbi rilancia e getta il guanto direttamente contro Massimo Seri e Matteo Ricci. Invitandoli al ristorante, nonostante le restrizioni.

“Incontriamoci, ma non per mangiare – ha precisato l’onorevole e critico d’arte -, bensì per un confronto politico”. È così che il prosindaco di Urbino – in un video pubblicato sui social che lo ritrae a petto nudo seduto sul letto - ha proposto al primo cittadino della Città della Fortuna e al suo omologo di Pesaro uno scambio di opinioni sulle restrizioni vigenti. Tutto questo dopo essersi presentato venerdì sera allo ‘Chic’ di Umberto Carriera, l’imprenditore pesarese che ha ingaggiato una vera e propria battaglia contro le chiusure anticipate di bar e ristoranti (qui i dettagli).

“Vorrei un confronto civile – ha aggiunto Sgarbi -, tra l’altro il sindaco di Fano lo conosco bene, e per Urbino abbiamo fatto insieme diverse iniziative importanti. Potremmo vederci allo Chic, oppure all’Osteria delle Candele di Pesaro. Voglio capire come per voi possa essere giusto impedire l’attività dei ristoranti dopo le 18, come se il morbo avesse un'aggressività notturna. Se non verrete – ha concluso con la consueta verve - dimostrerete che il vostro interesse per la democrazia è pari a zero”.

Nel frattempo le possibili location si sono ridotte da due a una. Lo stesso Carriera ha confermato che l’incontro si terrà all’Osteria delle Candele. Sempre se Seri accetterà (già nota la sua indignazione per i fatti di venerdì sera), perché uno degli ‘invitati’ ha già declinato l’offerta. "Caro Vittorio – ha replicato Ricci -, basta con le provocazioni. Sai, noi facciamo i sindaci, e ci sono tanti problemi da risolvere. Non abbiamo altro tempo da dedicare a chi forza continuamente le regole e la legge solo per farsi un po’ di (cattiva) pubblicità. Oggi – sabato, ndr - saremo alle 18 in piazza del Popolo con i ristoratori e i gestori di locali di Pesaro in un confronto democratico, ad ascoltare la loro protesta, i disagi e le proposte. Ah, ‘occhio’ stasera all’Osteria delle Candele – ha concluso - perché ci saranno le forze dell’ordine a far rispettare la legge. Nella nostra terra le regole si rispettano. Avremo sicuramente altre occasioni di serio confronto su arte, cultura, turismo ecc… Lascia stare i ristoranti, che non sono il tuo forte".



Segue il video integrale dell’’invito’ lanciato da Sgarbi.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2020 alle 16:02 sul giornale del 09 novembre 2020 - 1093 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, ristoranti, pesaro, matteo ricci, vittorio sgarbi, massimo seri, articolo, Umberto Carriera, Simone Celli, dpcm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBb9





logoEV
logoEV