Pranzo Sgarbi-Carriera-Seri: salta tutto, furente il critico d’arte

2' di lettura Fano 08/11/2020 - Le sanzioni scattate dopo la ‘cena dei ribelli’ hanno messo un punto su quanto successo venerdì sera a Fano. Ma non un punto definitivo. Perché il discusso imprenditore pesarese Umberto Carriera e il parlamentare Vittorio Sgarbi hanno continuato la loro battaglia contro le chiusure anticipate dei locali volute dal governo. Come? Invitando a cena i sindaci di Fano, Pesaro e Urbino per un ‘confronto’ sulle restrizioni. Ma si sono ritrovati da soli. Altra chance durante il pranzo di domenica, ma a quanto pare è saltato pure questo.

Dopo la cena allo Chic di venerdì sera, sabato è stata la giornata dei botta e risposta. Degli inviti e dei rifiuti, ma anche dei rilanci. Come detto, dopo quanto successo venerdì, Sgarbi ha invitato Massimo Seri e Matteo Ricci a cena all’‘L’Osteria delle Candele’ di Candelara, altro locale di Carriera. Il sindaco di Pesaro ha subito rifiutato in modo categorico. Il primo cittadino fanese ha fatto altrettanto, ma ha rilanciato proponendo un pranzo, in linea con quanto concesso dai DPCM.

Sembrava tutto pronto, praticamente servito in tavola. I tre si sarebbero dovuti vedere domenica intorno alle 13 a ‘La Grande Bellezza’ di Mombaroccio – sì, anche questo di proprietà del ristoratore pesarese -, ma alla fine è saltato tutto. Pare che la cerchia degli invitati fosse infatti più ampia. All’incontro era infatti invitato, ovviamente, ancora una volta pure lo stesso Ricci, che imperterrito ha declinato di nuovo. A quel punto, sembra che un indispettito Sgarbi – già piccato per il forfait del sindaco di Urbino Maurizio Gambini alla cena della sera precedente – abbia fatto saltare il banco, e sarebbe già ripartito per Roma. A detta di Carriera, però, si potrebbe recuperare con un pranzo in settimana. Previa disponibilità di Ricci.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2020 alle 15:14 sul giornale del 09 novembre 2020 - 3769 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, vittorio sgarbi, massimo seri, articolo, Umberto Carriera, Simone Celli, dpcm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBei





logoEV
logoEV