M5S: "Ancora il nulla per la 'Città dei Bambini'"

2' di lettura Fano 01/11/2020 - Nella seduta del consiglio comunale di giovedì scorso si è purtroppo avuta l'ennesima dimostrazione di come, per la nostra amministrazione e la sua maggioranza, la città dei bambini sia solo un orpello da mettere in mostra per darsi un'immagine progressista. Quando ci sono soldi da spendere, invece, le priorità di chi è al governo della città risultano essere altre.

Giovedì sera infatti il Consiglio Comunale ha destinato circa 570.000 euro per realizzare una rotatoria all'altezza della nuova piscina comunale che ha l'unico scopo di far risparmiare poche centinaia di metri ai veicoli diretti nel nuovo centro natatorio. Dopo aver a suo tempo individuato l'ubicazione della struttura in luogo lontano dal centro abitato, sul falso presupposto che non fosse importante la sua raggiungibilità con la mobilità dolce, la giunta fanese e la sua maggioranza, non hanno pensato di investire le risorse disponibili per realizzare la pista ciclabile per la nuova piscina (pur prevista sulla carta), ma hanno preferito spenderle per garantire una minima utilità agli autoveicoli.

La priorità assoluta di una città dei bambini che guarda al futuro, consapevole anche degli impegni europei di ridurre drasticamente le emissioni entro il 2030, sarebbe stata almeno quella di garantire fin da subito il raggiungimento del nuovo impianto attraverso la pista ciclopedonale; pista che, nei piani della giunta fanese, prevederebbe addirittura l'attraversamento a raso da parte di pedoni e ciclisti di quella via Mattei che, già molto trafficata, in prospettiva diverrà parte della 'circonvallazione' della città. Il che fa temere che per l'attuale maggioranza l'opera sia destinata a rimanere un tracciato sulla carta che non sarà realizzato. Si continua a pianificare e a spendere soldi pubblici per le auto, finanche in opere inutili, quando nella mobilità dolce manca il minimo sindacale. Tutto ciò dimostra ancora una volta la totale indifferenza della maggioranza al progetto “città dei bambini”: a questo punto ci si aspetterebbe una decisa presa di distanza da parte di tutti coloro che, nell'amministrazione e non, credono ancora al progetto.

Matteo Giuliani
Tommaso Mazzanti
Francesco Panaroni






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-11-2020 alle 23:00 sul giornale del 02 novembre 2020 - 210 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, MoVimento 5 Stelle Fano, città dei bambini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAsR





logoEV
logoEV