Covid, Don Aldemiro in terapia intensiva: si aggravano le condizioni dell’ex parroco e cappellano

1' di lettura Fano 29/10/2020 - Si sarebbero aggravate in poche ore le condizioni di Don Aldemiro Giuliani. L’86enne - ricoverato da inizio settimana a causa del Covid-19 – si troverebbe nel reparto di terapia intensiva per via di un’insufficienza respiratoria.

L’ex parroco di Mondolfo, nonché ex cappellano dell’ospedale Santa Croce di Fano deve dunque fare i conti con un quadro clinico in controtendenza rispetto a quello iniziale. Una volta ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Pesaro, infatti, le sue condizioni non sembravano così preoccupanti.

Don Aldemiro era già rimasto vittima di un grave incidente nel 2018, lungo la strada provinciale pergolese, dov’era stato investito da un’auto (i dettagli). Una tragedia sfiorata, prima di questa nuova battaglia.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2020 alle 16:49 sul giornale del 30 ottobre 2020 - 2869 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, mondolfo, articolo, Simone Celli, Don Aldemiro, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bz9C





logoEV
logoEV
logoEV