Scuola: Didattica digitale integrata al 75%, per quella in presenza attenzione alle situazioni particolari. Confermate le intese sul TPL

1' di lettura Fano 27/10/2020 - Didattica digitale integrata complementare alla didattica in presenza per il 75% delle attività delle istituzioni scolastiche secondarie di II grado.

Di conseguenza, presenza giornaliera negli istituti contenuta nel 25% del numero complessivo degli studenti. Il Tavolo operativo istituito dall’Ufficio scolastico regionale per le Marche, riunitosi nel pomeriggio di lunedì scorso, detta le indicazioni operative a seguito delle decisioni assunte con il DPCM del 24 ottobre per arginare la nuova crescita della pandemia da Covid-19.

Il tavolo, composto dai rappresentanti degli assessorati all’istruzione, alla salute e ai trasporti della Regione, della Protezione civile e di UPI e ANCI, ha, più in particolare, ha ribadito che la didattica in presenza dovrà essere svolta con attenzione prioritaria agli alunni diversamente abili o con bisogni educativi speciali e a quelli che abbiano difficoltà di collegamento alla rete digitale dal proprio domicilio.

Confermati infine i normali orari di ingresso e uscita già concordati nell’ambito delle intese già a suo tempo definite con il sistema del trasporto pubblico locale.


da Ufficio Scolastico Regionale
Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2020 alle 17:14 sul giornale del 28 ottobre 2020 - 247 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Ufficio Scolastico Regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bzVK





logoEV