“Apprendo-imprendo”: nuovo progetto dei Giovani Imprenditori

2' di lettura Fano 19/10/2020 - Parte in questi giorni il nuovo progetto dei Giovani Imprenditori di Confindustria Pesaro Urbino “Apprendo-imprendo”: per la prima volta, in Italia, iniziativa ponte tra imprese e scuole primarie per scoprire insieme il valore sociale dell’impresa e accompagnare i più piccoli nel mondo delle professioni e delle vocazioni del territorio, avvicinandosi ai contesti produttivi locali e allo spirito imprenditoriale.

“Vogliamo iniziare con i più piccoli e mostrare loro le potenzialità, il fascino e il coraggio delle imprese locali, fondamentali per il tessuto sociale, - afferma Davide Broccoli, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Pesaro Urbino – perché spesso i giovani, e non solo, hanno idee imprecise del mondo imprenditoriale che invece possiede una grade vitalità e accoglie professionalità appassionate e con competenze molto interessanti”. “Aprendo le porte delle aziende, - ha concluso Broccoli – “consentiremo ai ragazzi di comprendere l’importanza del lavoro in team di tutte le professioni e mansioni all’interno di un’azienda: l’obiettivo è prevenire l’emigrazione dei ragazzi dal territorio regionale, con la valorizzazione del tessuto industriale locale, ampliando il ventaglio di opportunità al momento della scelta del proprio percorso formativo.”

“Il progetto nasce sulla scia di ricerche e esperienze europee che ci ricordano che spesso i ragazzi arrivano alla scelta delle scuole superiori con idee fortemente stereotipate sul mondo del lavoro – ha precisato Anita Montagna, orientatrice del Centro Studi Pluriversum – molte possibilità spesso non vengono prese in considerazione, anche se altamente potenziali. E’ necessario lavorare a livello culturale e coinvolgere tutto il tessuto sociale partendo dai più piccoli: come possono sognare qualcosa che non conoscono?”

Le attività partiranno il prossimo novembre con un webinar aperto a insegnanti e genitori e si svolgeranno poi tra novembre 2020 e marzo 2021 proponendo alle classi quarte e quinte delle scuole primarie della provincia una serie di laboratori con attività ludico-educative create ad hoc dal team composto da Paola Marchetti di Confindustria Pesaro Urbino, un videomaker - Francesco Agostini Produzioni - e gli esperti orientatori di SORPRENDO, strumento di orientamento utilizzato nei servizi della Regione Marche. Per far fronte alla sfida del COVID, saranno utilizzati video realizzati nelle aziende per permettere ad ogni bambino di vedere, conoscere e riflettere sul significato del lavoro e sulle imprese locali che diventano protagoniste di una serie di giochi coinvolgenti.

La partecipazione al progetto è gratuita: le scuole possono iscriversi e richiedere ulteriori informazioni inviando una mail a p.marchetti@confindustriamarchenord.it .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2020 alle 15:23 sul giornale del 20 ottobre 2020 - 221 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, pesaro, confindustria marche nord, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/by4q





logoEV
logoEV
logoEV