Colli al Metauro: “Castelli d’Aria”, domenica concerto organistico a Montemaggiore al Metauro

2' di lettura 25/09/2020 - Domenica 27 settembre, alle ore 18.15, nella Chiesa di Santa Maria del Soccorso di Montemaggiore al Metauro, secondo appuntamento del festival “Castelli d’Aria – Itinerari organistici nella Val Metauro”, alla sua XIV edizione,

promosso dall’associazione culturale “Il Laboratorio Armonico” di Fano in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro, con il sostegno della Regione Marche (assessorato alla Cultura) e dei Comuni ospitanti gli eventi (Cagli, Colli al Metauro, Fano, Pergola, San Lorenzo in Campo e Terre Roveresche) e con i patrocini della Provincia di Pesaro e Urbino, della Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli, Pergola, di “Flaminia Nextone DCE della Via Flaminia”, del Comitato provinciale Unpli (Unione nazionale delle Pro loco d’Italia) e dell’Istituzione Teatro comunale di Cagli.

Protagonista sarà l’organista, pianista e cembalista Fabiana Ciampi, che si esibirà su un piccolo ma interessante organo “positivo” costruito sui modelli barocchi italiani da Mirko Baltico nel 2008. Il concerto vedrà anche la partecipazione del giovane flautista Andrea Vangi, che proporrà alcune composizioni barocche al flauto ‘traversiere’ (questo il nome dell’antico flauto ligneo), accompagnato dall’organo.

La Chiesa di Santa Maria del Soccorso, di origine quattrocentesca e più volte rinnovata nel tempo, sorge nel punto più alto del centro storico, condizione che permette ai visitatori di godere la spettacolare vista su tutta la valle e sulla costa.

La capienza per il concerto è di 85 posti, distanziati in base alle normative anti Covid vigenti. L’ingresso è libero. E’ consigliabile prenotare il proprio posto nella sezione dedicata sul sito eventbrite (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-castelli-daria-fabiana-ciampi-in-concerto-a-montemaggiore-al-metauro-122215053515). I posti non prenotati verranno assegnati sul posto.

L’ORGANISTA FABIANA CIAMPI

Fabiana Ciampi, organista, pianista e cembalista, insegna “Teoria della musica e Eartraining” al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Ha conseguito il diploma in Early Music Studies with honour. Ha frequentato corsi di perfezionamento con molti artisti di fama, in particolare, per la parte organistica, ha seguito i corsi di Luigi Ferdinando Tagliavini, Guy Bovet e Monika Henking. Da quindici anni è presidente dell’associazione “Arsarmonica”, fondata con lo scopo di tutelare il prezioso patrimonio degli organi antichi in area bolognese e diffondere la cultura musicale. Si è laureata brillantemente al Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna con una tesi sulle arie e balli popolari del XVII secolo nelle trascrizioni per strumenti a tastiera (2009). Ha proseguito i suoi studi a Ginevra seguendo gli insegnamenti del professor E. Darbellay. Ha collaborato con P.l Kenyon all’edizione critica dei brani per tastiera di Ercole Pasquin (Suvini-Zerboni). Insieme al marito, il compositore Daniele Venturi, dal 2011 ha organizzato “Nuovi Orizzonti Sonori”, una rassegna di musica contemporanea con ausilio di apparecchiature elettroniche per promuovere la nuova musica e i giovani compositori.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2020 alle 15:30 sul giornale del 26 settembre 2020 - 218 letture

In questo articolo si parla di fano, urbino, spettacoli, pesaro, pesaro e urbino, notizie pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwZ2