x

Mercatello sul Metauro: i Musaico Folkestra con “20 Venti di cambiamento”

3' di lettura Fano 20/08/2020 - I Musaico Folkestra sbarcano a Mercatello sul Metauro. La formazione acustica degli autori dei Nomadi Marco Petrucci e Francesco Ferrandi sarà infatti protagonista di un atteso concerto sabato 22 in Piazza Garibaldi alle ore 21.

Il quartetto marchigiano proporrà il suo viaggio nella musica d’autore, con un connubio di musica e immagini che non mancherà di regalare emozioni. Il concerto, organizzato dal Comune di Mercatello, è ad ingresso gratuito e per gli spettatori sarà ovviamente necessario lo scrupoloso rispetto delle norme Anticovid (distanziamento ed utilizzo delle mascherine).

“20 VENTI DI CAMBIAMENTO”. Questo è il nome del nuovo tour dei Musaico Folkestra, che dopo un decennio cambiano pelle, cambiano nome, cambiano formazione e cambiano spettacolo. Un percorso che raccoglie l’eredità e fa tesoro di quanto costruito dai Musaico in oltre dieci anni di attività e circa 300 concerti a spasso per la Penisola. Resta il Dna, la musica d’autore, la matrice acustica e quella voglia di prendere il pubblico e trascinarlo in un viaggio dentro il cantautorato.

“20 Venti di cambiamento” è il nuovo spettacolo, interamente in acustico, dei Musaico, un festoso, toccante, inebriante viaggio tra le sensazioni, gli odori e i colori di alcune tra le più belle canzoni della musica d’autore italiana, dove ai brani di storici cantautori e band (Mannarino, Gazzè, Bandabardò, Modena City Ramblers, De Gregori, Fossati, Vecchioni, Capossela, De Andrè, Bertoli, Dalla), si alternano quelli scritti per i Nomadi dal frontman della band Marco Petrucci e dal tastierista Francesco Ferrandi (tra gli altri, i singoli Decadanza e Ti porto a vivere, e poi ancora L’eredità, 32° Parallelo, Qui, per citarne alcuni) nel corso di oltre 25 anni di collaborazione artistica, per arrivare a Fuori la paura, il brano di Ferrandi-Petrucci scritto durante il lock down ed interpretato dai Nomadi e Paolo Belli, i cui fondi sono destinati all’Ospedale di Reggio Emilia. Accanto a loro, sul palco, ci saranno il chitarrista Simone Oliva e la violinista Daniela Corradini, formazione classica, esperienza live pluriennale e talento puro nelle corde di entrambi.

Ferma la matrice acustica, i Musaico Folkestra si avvarranno per la prima volta delle programmazioni di Ferrandi, a regalare un cuore ritmico allo spettacolo. A corollario di uno spettacolo trascinante, coinvolgente, dove ritmi travolgenti, momenti di ironia ed atmosfere intime si fondono sapientemente, la proiezione in alta definizione di videoclip legate ai brani accompagnerà per oltre due ore gli spettatori in un viaggio liberatorio.

Un successo, quello delle ultime tre stagioni live estive, testimoniato dalle oltre 100 date dell’“Accordi e ricordi Tour 2017” prima e del “Deca-Danza Tour 2018” e del “Nelle nostre corde Tour 2019” poi, distribuite in otto regioni (Marche, Emilia Romagna, Abruzzo, Lazio, Toscana, Piemonte, Veneto ed Umbria).

Nella foto, da sinistra a destra: Simone Oliva, Francesco Ferrandi, Daniela Corradini, Marco Petrucci






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2020 alle 16:15 sul giornale del 21 agosto 2020 - 464 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, Mosaico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/btOw





logoEV
logoEV