x

Covid-19, un bosco in memoria delle vittime della provincia. Paolini: "Un segno di rinascita"

1' di lettura Fano 20/08/2020 - “Abbiamo deciso di creare un bosco in memoria delle vittime del Covid nel territorio provinciale. L’area individuata è di circa 2 ettari, di proprietà della Provincia di Pesaro e Urbino, nella zona del Campus scolastico di Pesaro. Ho chiesto che vengano piantati molti alberi da frutto, per dare un segno di rinascita dopo tanto dolore”. Lo ha annunciato il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini a margine della conferenza stampa di presentazione dell’XI edizione della “Land Art al Furlo”, promossa dalla “Casa degli Artisti” di Sant’Anna del Furlo.

Alla “Casa degli Artisti” Paolini ha chiesto di essere partner in questo progetto. “Quello che ho in mente - ha aggiunto - non è un bosco fine a se stesso, ma un luogo che abbia al suo interno delle sculture, creando anche momenti di riflessione. Abbiamo già coinvolto l’artista Leonardo Nobili, che realizzerà un’opera, saremmo felici se la Casa degli Artisti ci affiancasse in questo obiettivo”. La proposta è stata subito accolta dal presidente e fondatore della “Casa degli Artisti” Antonio Sorace e dalla co-fondatrice Andreina De Tomassi. La Provincia ha coinvolto anche l’Assam regionale, che si è resa disponibile a fornire gli alberi e a collaborare per la piantumazione.


Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2020 alle 15:26 sul giornale del 21 agosto 2020 - 216 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, pesaro, pesaro e urbino, notizie pesaro, comunicato stampa, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/btNX





logoEV
logoEV