x

Marotta: esposizione di mosaici a "Timbridiversi" il 20 agosto

1' di lettura Fano 17/08/2020 - In questa serata, un mosaico di emozioni per donare la bellezza che ruota intorno a quest'arte.

Sarà l'improvvisazione a sorprendervi durante la passeggiata sul "Lungomare dei Mosaici", sarà la vera opera d'arte. Da qualche anno un gruppo di volontari realizza mosaici urbani con materiali di recupero. L'esperienza di aggregazione ha fatto capire di quanto ci sia bisogno di atti d'arte e d'amore. In questo caso il mosaico ha stimolato la comunità di Mondolfo/Marotta al bello e alla voglia di rinascere, usando materiale di scarto, dandogli una nuova vita, la rinascita di qualcosa che a molti non serve più. La tecnica usata è l'eredità di Gaudì, il “trencadis” (dal catalano "frammento"), questa tecnica permette di mettere insieme tanti colori e materiali differenti così da creare qualcosa di unico e irripetibile, come la vita, come le differenze umane. Differenze che sono punti di forza per vivere dei miracoli quotidiani.

L'amore nel custodire i sogni, spesso frantumati ma mai dimenticati, permettono la realizzazione di sogni speciali e opere d'arte uniche, il mosaico presente, con forme poetiche, racconti, musiche e danze, accompagna alla libertà. E’ una così forte meditazione, una preghiera potentissima, che trasforma ogni cosa, stimola alla ricerca e al confronto. Il mosaico racconta la vita, quest'opera d'arte fantastica!

Iniziativa promossa da Ass. Culturale Chiaro Scuro e con il patrocinio del Comune di Mondolfo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2020 alle 16:26 sul giornale del 18 agosto 2020 - 258 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/btyS





logoEV
logoEV