Nuova strada per Pesaro, la protesta dei residenti: "Drappi rossi alle finestre e raccolta di firme contro questa sciagura mostruosa"

2' di lettura Fano 10/08/2020 - La giunta del sindaco Seri, che nel programma elettorale aveva definito la interquartieri verso Gimarra una scelta sbagliata e superata, dovendo trovare una soluzione di raccordo tra Pesaro e Fano diversa dalla statale, ha ora deciso in fretta e furia, nel bel mezzo delle delle ferie di agosto, quando la gente pensa alle vacanze, di investire 20 milioni per sventrare la collina di Carmine/Gimarra, la più tutelata della città per il forte vincolo paesaggistico, col bel risultato di portare il traffico nuovamente sulla Statale Adriatica, cioè prima dell'hotel ex Riviera.

Sarà quindi una opera inutile per un effettivo snellimento del traffico che va a Pesaro, dannosa e devastante per l'ambiente circostante di cui finora siamo stati i gelosi custodi, oltretutto una soluzione decisa a tavolino senza nessuna condivisione o consultazione né tanto meno spiegazione verso la popolazione. Confidiamo che ci sia un ripensamento da parte dei consiglieri comunali, affinché questa sciagura mostruosa non venga attuata.

Chiediamo a tutti i cittadini di Fano, non solo a quelli di Carmine/Gimarra, a tutti gli abitanti di Fano che credono nel valore del bene comune, di intervenire attivamente, di firmare petizioni, di partecipare alle manifestazioni che si svolgeranno in opposizione alla decisione sciagurata della giunta. Come residenti del quartiere intendiamo mobilitarci, come già avvenuto in altre zone della città, esponendo un drappo rosso alle finestre o sul cancello, in modo tale da rendere visibile il nostro dissenso nel portare una nuova strada in un quartiere già sofferente per una urbanizzazione esagerata, privo di molti servizi, negletto e dimenticato sempre, tranne in periodo elettorale.

Raccoglieremo casa per casa le firme che poi presenteremo in comune, mentre ha già raccolto più di 420 sottoscrizioni una petizione lanciata sulla piattaforma CHANGE.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2020 alle 21:50 sul giornale del 11 agosto 2020 - 1136 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, viabilità, proteste, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bs65





logoEV