Museo del Balì: sbarca l'11 Luglio un nuovissimo Planetario digitale

2' di lettura Fano 03/07/2020 - Nonostante il lockdown e quello che ne è derivato, il Museo del Balì non resta fermo e tira fuori dal cilindro la Novità 2020: un planetario estremamente versatile che andrà a sostituire il macchinario fin ora in uso: una vera rivoluzione rispetto ai tradizionali sistemi ottico-meccanici più limitati alla sola osservazione del cielo ad occhio nudo.

Sotto la cupola del planetario, interna al museo, che ha un diametro di 8 metri, le persone comodamente sedute, potranno ammirare un’ osservazione del cielo ad occhio nudo “aumentata” che permetterà di distinguere in alta risoluzione, anche i colori delle stelle, la forma delle costellazioni e le figure mitologiche ad esse associate. Si potranno osservare primi piani mozzafiato di oggetti celesti , ad esempio effettuando flyby dei pianeti del sistema solare, sorvolando da vicino, nebulose, galassie, buchi neri ; come se si fosse all’interno di una navicella lanciata in un viaggio interplanetario: la sensazione sarà quella di un'immersione totale nel firmamento: un sogno notturno sospeso tra realtà ed illusione. Immaginate di poter quasi toccare un pianeta o di trovarvi in mezzo ad una galassia o calpestare il terreno lunare! Il pubblico potrà assistere a simulazioni realistiche di fenomeni astrofisici che renderanno semplice ed immediata la loro spiegazione come ad esempio il cambio delle costellazioni in funzione del punto di vista dell'osservatore e i vari stadi del ciclo vitale delle stelle.

Divertimento ed apprendimento saranno le parole chiave consapevoli che per insegnare bisogna emozionare! Il nuovo planetario digitale infatti, è dotato di un avanzato sistema di proiezione in alta definizione, simile a quello di un cinema, ma con la tecnologia video full dome: il widescreen e la proiezione fisheye che coprirà l'intera cupola , permetterà di svolgere nuove e straordinarie esperienze nella comunicazione astronomica sia col pubblico sia nel campo della didattica scolastica: in quest'ultimo caso le prestazioni saranno notevoli e permetteranno approfondimenti non solo fenomeni astronomici, ma nel tempo, potranno abbracciare altre discipline per un approccio interdisciplinare e completo a tutte le materie. Le proiezioni inoltre, grazie ad un moderno software potranno essere declinate e modulate per visitatori di ogni età, per accontentare grandi e piccini e l’effetto Wow sarà assicurato per tutti! In più... Sabato 11 Luglio, a tutti i bimbi che assisteranno allo spettacolo, in regalo un piccolo kit per costruire una mappa del cielo ed orientarsi tra le costellazioni. ( Fino ad esaurimento scorte).

Quando si potrà assistere agli spettacoli? In orario di apertura Museo (prenotazione obbligatoria dal sito).
Durata spettacolo 35 minuti circa.
Maggiori info www.museodelbali.it info@museodelbali.it Pronti a ripartire con noi verso nuovi cieli? Vi aspettiamo!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2020 alle 18:06 sul giornale del 04 luglio 2020 - 377 letture

In questo articolo si parla di attualità, saltara, museo del balì, calcinelli, scienze, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpL0





logoEV