Guida in stato di ebbrezza o con il cellulare: giro di vite anche a Fano e Mondolfo

2' di lettura Fano 04/07/2020 - Il Prefetto di Pesaro e Urbino, Dr. Vittorio Lapolla ha presieduto nella giornata odierna una riunione in videoconferenza del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con la partecipazione dei vertici provinciali di tutte le Forze di Polizia, del Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, del Vice Comandante della locale Capitaneria di Porto, del referente dell’ANAS, del Servizio 118, della Società Autostrade, della Motorizzazione Civile, dei rappresentanti dei Comuni e delle Polizie Locali di Pesaro, Urbino, Fano, Mondolfo, Gabicce Mare e Cagli al fine della pianificazione dell’attività di vigilanza stradale.

Il Prefetto, in ossequio alle disposizioni impartite dal Dipartimento della P.S., ha disposto, d’intesa con i rappresentanti delle Forze di Polizia e delle Polizie Locali, l’effettuazione di coordinati servizi preventivi e di contrasto delle violazioni alle norme di comportamento nella guida lungo le principali direttrici stradali. I controlli saranno mirati in particolare alla prevenzione e repressione di tutti i comportamenti di guida suscettibili di mettere in pericolo la vita umana, tra i quali, prioritariamente, la violazione dei limiti di velocità, il mancato uso del casco e delle cinture di sicurezza, la guida in stato di ebbrezza alcoolica e sotto l’effetto di sostanze e l’utilizzo dei telefoni cellulari. Nelle ore notturne saranno effettuati servizi lungo i consueti itinerari seguiti dai frequentatori di locali notturni, con intensificato impiego di strumenti di rilevazione dello stato di ebbrezza.

Nel corso della riunione si è altresì disposta, nelle località ove sono presenti cantieri per lavori su tratti stradali di proprietà dell’ANAS, l’adozione di servizi coordinati anche attraverso l’azione di supporto atta a garantire la fluidità della viabilità in prossimità dei centri abitati da parte delle Polizie locali. Per un più efficace controllo sull’osservanza dei limiti di velocità il Prefetto ha confermato che è stata completata l’istruttoria per l’installazione, nel tratto della S.S.16 in prossimità del Comune di Pesaro, del sistema “Tutor”, strumento già utilmente utilizzato sulle tratte autostradali.

Sono state sensibilizzate, inoltre, tutte le componenti interessate nel campo del soccorso di emergenza e dell'assistenza sanitaria, con il consueto impegno dei Vigili del Fuoco, del Servizio 118, delle Strutture sanitarie e dei volontari di Protezione Civile, al fine di garantire ed assicurare tempestivi ed efficaci interventi in situazioni di prevedibile intensificazione delle esigenze di soccorso.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2020 alle 00:10 sul giornale del 04 luglio 2020 - 1856 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prefettura, pesaro, controlli, prefettura di pesaro, Prefettura di Pesaro Urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpNE





logoEV