Ai domiciliari per maltrattamenti alla ex, ma evade per una cena: arrestato

1' di lettura Fano 15/06/2020 - Si trovava agli arresti domiciliari per i maltrattamenti e le lesioni provocate alla ex moglie, ma durante i consueti controlli non si è fatto trovare.

È così che un 48enne di San Lorenzo in Campo è finito nei guai. Sabato sera i carabinieri della locale stazione gli hanno fatto visita per verificare che si trovasse nella sua abitazione, ma una volta suonato il campanello non ha risposto nessuno. I militari hanno atteso il suo ritorno fino a tardi. L’uomo si è presentato ben oltre l’orario concessogli per motivi di lavoro. Una volta tornato ha spiegato di essere uscito per andare a cena a casa di parenti.

Subito arrestato, lunedì mattina il 48enne è stato sottoposto a udienza di convalida con rito direttissimo. Ora si trova di nuovo ai domiciliari, ma per il gesto di sabato dovrà scontare otto mesi di reclusione in più.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2020 alle 17:31 sul giornale del 16 giugno 2020 - 1024 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, san lorenzo in campo, evasione, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bn5X





logoEV