Cento metri di rete da pesca abusiva a Baia Metauro: sequestrata. Sanzionato il trasgressore

1' di lettura Fano 03/06/2020 - Nel corso della quotidiana attività di monitoraggio sulle attività marittime connesse con gli usi del mare, i Militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Fano hanno proceduto al sequestro di una rete da pesca di circa 100 metri di lunghezza che era stata posta abusivamente in località “Baia Metauro” nei pressi della foce del fiume.

Il trasgressore, autore dell’illecita attività di pesca, è stato individuato dai Militari della Guardia Costiera e sanzionato con un verbale di 1.000 euro.






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2020 alle 15:56 sul giornale del 04 giugno 2020 - 1455 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, baia metauro, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm42





logoEV