SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Tosap e Tari, M5S: "La Lega non sa di cosa parla"

2' di lettura
376

Su TOSAP e TARI la Lega di Fano non sa di cosa parla, e gioca con le parole per confondere i cittadini. Il Movimento 5 Stelle di Fano ha chiesto, con la propria mozione approvata in consiglio comunale, l’esenzione del pagamento della Tassa di Occupazione del Suolo Pubblico (TOSAP) per tutte le attività commerciali danneggiate dai provvedimenti per il distanziamento sociale imposti dall’emergenza COVID19 (non solo i bar e ristoranti), il che vuol dire che per l’occupazione di suolo pubblico relativa all’anno 2020 si è chiesto di non far pagare la tassa, né oggi né mai.

Tecnicamente l’esenzione dal pagamento si traduce nella sospensione dell’efficacia della tassa per l’anno in corso, cosa peraltro che ha già fatto in parte il Governo Conte limitando la sospensione dell’efficacia fino al 31.10.2020, e limitando la platea dei beneficiari ai bar e ristoranti. Pertanto, dove non è già intervenuto lo Stato, il M5S di Fano chiede che intervenga il Comune con le proprie risorse.

Sulla Tassa sui Rifiuti Urbani (TARI) il M5S ha chiesto che, con la delibera di rideterminazione delle tariffe per l'anno corrente da approvare da parte del Consiglio comunale entro il 31.07.2020, si riducano gli oneri a carico delle attività economiche coinvolte dalla chiusura forzata per motivi sanitari connessi alla pandemia, mediante accollo dell'onere della riduzione da parte del bilancio comunale, come consentito dalla legge che istituisce la TARI, anche mediante l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione.

La Lega di Fano, nella discussione in Consiglio comunale sulle mozioni del Movimento 5 Stelle, ha invece dato una imbarazzante dimostrazione pubblica della propria ignoranza delle più elementari nozioni di diritto e del significato delle parole, chiedendo addirittura che il Comune di Fano cancelli una legge dello Stato.
Con il Comunicato di ieri, peraltro, dimostrano ancora di non aver capito di cosa si sta discutendo.



Marta Ruggeri
Tommaso Mazzanti
Francesco Panaroni





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2020 alle 16:09 sul giornale del 16 maggio 2020 - 376 letture