Riaprono parchi, spiagge e cimiteri. Ok anche a orti e matrimoni. Seri: "Chiedo ai cittadini ulteriore senso di responsabilità"

1' di lettura Fano 30/04/2020 - Lunedì 4 maggio, a seguito dell'ultimo decreto governativo, anche il Comune di Fano procederà alla riapertura dei parchi, aree verdi, cimiteri e spiagge.

“Questo non significa che dobbiamo abbassare la guardia – ha commentato il sindaco Massimo Seri, in tutti questi luoghi si dovranno comunque adottare tutte le misure di sicurezza ordinate dallo stesso Governo. Chiediamo quindi ai cittadini un ulteriore atto di responsabilità, poiché in questo momento non possiamo permetterci una nuova impennata della curva epidemiologica”.

Nello specifico sarà quindi consentito, l'accesso ai cimiteri, con obbligo di mascherina e mantenendo ovviamente il distanziamento di legge. Sarà consentito inoltre l'ingresso ai parchi e alle aree verdi ma, ove presenti, sarà interdetto l'utilizzo di giochi e attrezzature ricreative, le quali verranno delimitate dallo stesso comune. Sarà inoltre prorogato l'accesso agli orti per anziani, sempre con obbligo di mascherina, mantenendo la turnazione e gli orari odierni. Per quanto riguarda le novità per il Comune di Fano, saranno riprese anche le celebrazioni dei matrimoni civili, limitate però ai soli 2 sposi, 2 testimoni e l'ufficiale di Stato Civile.

Come da indicazione Regionale, saranno inoltre riaperte le spiagge dove ovviamente rimarrà l'obbligo di distanziamento sociale, mentre le aree ricreative e sportive (Skate Park, ecc.) rimarranno ancora interdette.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2020 alle 17:30 sul giornale del 02 maggio 2020 - 2133 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa, coronavirus, fase 2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkFG





logoEV
logoEV