“Giovanni Gnocchi, destinazione violoncello”: mercoledì il secondo episodio della serie online RaccontARTI

1' di lettura Fano 27/04/2020 - “Giovanni Gnocchi, destinazione violoncello”, questo il titolo del secondo episodio di RaccontARTI, in programma mercoledì 29 aprile alle 17.00 sul canale YouTube della Fondazione Teatro della Fortuna.

Giovanni Gnocchi, il cui talento straordinario è stato riconosciuto, già al suo debutto, dal grande violoncellista Yo-Yo Ma, si racconterà a 360 gradi nel corso del nuovo appuntamento con la serie online dedicata al teatro e alle arti. Un progetto di Fondazione Teatro della Fortuna e Orchestra Sinfonica G. Rossini, ideato da Catia Amati e Saul Salucci, che sta riscuotendo un crescente successo.

Tra i grandi interpreti de “I Concerti della Fortuna 2020”, Gnocchi è stato ospite del Teatro della Fortuna lo scorso 29 gennaio con “Romantic Cello”, insieme all’Orchestra Rossini, diretta per l’occasione dal maestro Daniele Agiman.

A condurre gli spettatori in questo viaggio, dalla nascita del violoncello ai giorni nostri, saranno, come di consueto, Paolo Rosetti, segretario artistico dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, e Maria Chiara Mazzi, professoressa di storia della musica al Conservatorio Rossini.

L’invito al pubblico è quello di “sintonizzarsi” ogni mercoledì alle 17.00 sul canale YouTube della Fondazione Teatro della Fortuna, a cui ci si può iscrivere gratuitamente, in modo da non perdere l’appuntamento con RaccontARTI.

La serie online si snoderà attraverso dieci episodi che vedranno protagonisti ospiti d’eccezione, per continuare a vivere la passione per il teatro e le arti a distanza di sicurezza.

Per accedere al canale cercare su YouTube “Fondazione Teatro della Fortuna”, questo il link diretto https://www.youtube.com/channel/UC6iVK5V5yzHxfyeJGUnE8aA








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2020 alle 16:33 sul giornale del 28 aprile 2020 - 168 letture

In questo articolo si parla di fano, spettacoli, teatro della fortuna, Fondazione Teatro della Fortuna, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkq9