Chiave inglese contro i carabinieri dopo aver danneggiato cinque auto: arrestato e ricoverato in psichiatria [FOTO]

2' di lettura Fano 23/04/2020 - Momenti di paura nella notte tra mercoledì e giovedì. Un ragazzo ha preso di mira cinque vetture parcheggiate distruggendo buona parte dei vetri. Raggiunto dai carabinieri, si è difeso con una chiave inglese di circa tre chili e tirando contro di loro una filettatrice in ferro.

È successo a Fano. Le auto danneggiate si trovavano in via Trave, dove tutto è cominciato. I carabinieri si sono subito messi sulle tracce del vandalo, risultato essere un cittadino del Mali di appena 20 anni. Senza fissa dimora e irregolarmente in Italia, si trovava temporaneamente in un casolare abbandonato in località Belgatto. Un rifugio che versa in pessime condizioni igienico-sanitarie. Ed è proprio qui che è stato trovato.

Una volta sul posto, i militari della caserma di Fano e i colleghi della Radiomobile sono stati accolti a suon di chiave inglese. È con quel grosso arnese che si pensa abbia danneggiato le auto. Il ragazzo – che indossava ancora il maglione rosso notato durante i danneggiamenti - era in evidente stato di alterazione psicofisica, dovuta a probabili disturbi mentali. I carabinieri hanno dovuto fare i conti anche una filettatrice in ferro di circa un chilo. Il 20enne gliel’ha scagliata contro.

I carabinieri sono riusciti a immobilizzarlo, ma non senza difficoltà. Basti pensare che tre militari hanno riportato lesioni, seppure non gravi. Dopo l’intervento del personale del 118, i sanitari del reparto psichiatria dell’ospedale Santa Croce di Fano hanno sottoposto il 20enne a trattamento sanitario obbligatorio. Ora si trova nell’omologo reparto del San Salvatore di Pesaro. Risponderà dei danneggiamenti delle autovetture e di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Seguono le foto della chiave inglese utilizzata durante l'aggressione.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2020 alle 20:20 sul giornale del 24 aprile 2020 - 4000 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, aggressione, auto danneggiate, tso, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkem





logoEV