Coronavirus: altri 61 passeggiatori multati prima della ‘stretta’ di Pasqua

1' di lettura Fano 10/04/2020 - Una vera e propria task force per monitorare il territorio provinciale durante il weekend di Pasqua. Con tanto di elicottero dei carabinieri che monitorerà la situazione dall’alto. È tutto pronto per la ‘stretta’ pasquale annunciata in questi giorni, per vigilare sull’osservanza delle restrizioni dovute al coronavirus. Misure che si preannunciano imponenti. E che appaiono necessarie, dato che giovedì sono state multate altre 61 persone lontane da casa senza un motivo.

Sono stati 1425 i cittadini fermati nella provincia di Pesaro e Urbino, mentre sono stati controllati anche 429 esercizi commerciali. A uno di questi è stato contestato un illecito. Numeri che durante l’imminente weekend rischiano di gonfiarsi enormemente. Le spiagge saranno delle vere e proprie sorvegliate speciali, ma sarà l’intero territorio a venire monitorato in modo capillare da forze dell’ordine e militari (i dettagli). Per far sì che Pasqua resti una festa – di per sé già ridimensionata dall’emergenza sanitaria -, e non un’occasione per nuovi e pericolosi assembramenti.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2020 alle 22:51 sul giornale del 11 aprile 2020 - 3631 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, controlli, articolo, Simone Celli, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjsH





logoEV
logoEV
logoEV