Coronavirus: martedì beccati 37 ‘passeggiatori’. Di nuovo intonse le attività commerciali

1' di lettura Fano 01/04/2020 - Neanche 900 controlli in un giorno – 887, per l’esattezza -, eppure sono state 27 le violazioni riscontrate tra i ‘passeggiatori’ nella giornata di martedì. È il risultato delle consuete verifiche effettuate da forze dell’ordine e militari nella provincia di Pesaro e Urbino.

Un dato che preoccupa, soprattutto se lo si somma a quello dei giorni precedenti (questi i numeri di lunedì), perché dimostra che – nonostante le restrizioni per il coronavirus – c’è ancora tanta gente a spasso. E la situazione rischia di non migliorare affatto, perlomeno non nell’immediato, anche alla luce dell’ultima concessione del governo: quella di poter passeggiare insieme ai propri figli (i dettagli).

Martedì sono state controllate anche 427 attività commerciali, ma ancora una volta non sono stati riscontrati illeciti.








Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2020 alle 15:15 sul giornale del 02 aprile 2020 - 3735 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, pesaro, provincia di pesaro e urbino, controlli, articolo, Simone Celli, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biPq