5 cose da fare e da vedere a Fano con la famiglia

Fano Piazza XX Settembre Fortuna 5' di lettura Fano 29/02/2020 - Le Marche e la città di Fano. Fano è un comune italiano di circa 60.000 abitanti che si trova in provincia di Pesaro e Urbino nella meravigliosa regione italiana delle Marche.

Questa città ha la fama di essere la terza per dimensioni e per numero di abitanti dopo Ancona e Pesaro.
Ma Fano rappresenta anche un importante centro turistico che rende orgogliosi tutti i marchigiani.

La fama di Fano è riconosciuta fin dai tempi romani antichi grazie alla sua posizione strategica in quanto vicina al mare, alla commerciale Via Flaminia e alla foce del fiume Metauro.

Furono i romani stessi, in particolare sotto l’impero di Augusto, a sceglierla come insediamento e ne costruirono le mura difensive che circondavano tutta la città e delle quali sono ancora visibili molte parti.

Fano è facilmente raggiungibile in auto dalle altre città grazie alle principali vie di comunicazione stadale che la collegano in maniera facile e veloce.
Per coloro che non vogliono guidare è possibile utilizzare il treno prendendo la linea ferroviaria Bologna-Ancona.

Per chi invece volesse raggiungere Fano in aereo gli aeroporti più vicini sono quelli di Rimini Miramare e l'Aeroporto delle Marche i quali distano circa 50 chilometri dalla città.
Se si è interessati a raggiungere Fano in aereo è consigliabile prenotare in anticipo il parcheggio in aeroporto tramite il comodissimo sito Looking4.com.
Questo articolo si propone di esporre le principali attrazioni e attività da effettuare a Fano per tutta la tua famiglia.

1-Visita alla Fano romana

Come già anticipato in sede di introduzione, Fano fu un importantissimo centro urbano caratterizzato dalla forte presenza della civiltà romana.

Le caratteristiche strutture romane sono presenti ancora nella maggior parte della città e forniscono un'interessante viaggio storico ed artistico in una cultura così vicina alla nostra.

Arco Augusteo

La prima attrazione romana meritevole di visita è senza dubbio l'Arco Augusteo che rappresenta la porta originaria di accesso alla città antica.

Attorno al perimetro della città si possono ancora scorgere numerosi resti delle mura Augustee che la cingevano completamente e le quali riportano tutt'oggi uno stile tipicamente romano.

Sotterranei della Mediateca Montanari

Per gli amanti dei misteri e dell'avventura non può mancare inoltre una visita ai sotterranei della Mediateca Montanari risalenti al primo secolo Avanti Cristo.

Ciò che salta all'occhio dei sotterranei è la loro struttura architettonica formata da un'ampia area cinta da portici con colonne in laterizio e con basi e capitelli di pietra calcarea.

In corrispondenza del lato est del quadriportico fu in seguito collocato un imponente edificio destinato al culto imperiale.
La struttura è risalente all'epoca dell’imperatore Claudio (41-54 Dopo Cristo) ed è costituita da una grande aula rivestita di marmi policromi sul pavimento e sulle pareti.

Esternamente è dotata di un grande porticato che si affacciava sul Decumano Massimo ovvero una delle strade principali dell'epoca romana.
Oggi il Decumano Massimo ha lasciato il posto alla via dell'Arco di Augusto.

Museo della Via Flaminia

Altra tappa importante è rappresentata dal Museo della Via Flaminia che, allestito negli spazi della Chiesa di San Michele, si trova vicino all'Arco di Augusto.

Questo innovativo museo è dotato di strumenti per vivere la realtà virtuale quali tablet e visori specifici i quali raccontano e ricostruiscono nel minimo dettaglio l’antica via consolare come i romani la vivevano.

2-Chiese e architetture religiose

Fano è una città che ospita numerose chiese.

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Tra le più importanti c'è la Cattedrale di Santa Maria Assunta costruita nel XII secolo e di chiara impronta romanica.

Ex chiesa di San Francesco

Vicina alla Cattedrale si può citare l'ex chiesa di San Francesco che è un luogo unico nel suo genere.

Questa chiesa infatti è un vero e proprio museo a cielo aperto in quanto il tetto crollò a causa del terremoto del 1930.
Al suo interno si trovano le sacre tombe della famiglia Malatesta.

Eremo di Monte Giove

Molto celebre è anche l’Eremo di Monte Giove il quale si trova su un'altura che sovrasta tutta la città di Fano e che offre un panorama davvero mozzafiato.

In cima si trovano interessanti monumenti come la chiesa a pianta ottagonale, le celle dei monaci e gli orti.

Assolutamente da non perdere è la balconata panoramica che offre una vista spettacolare su Fano e sul mare.

3-La Rocca Malatestiana

Il complesso della Rocca Malatestiana fu costruito nella prima metà del XV secolo e si presenta a pianta quadrangolare con tre lati circondati da un fossato.

Vista l'enorme capienza della Rocca (circa 800 posti a sedere) vengono attualmente organizzati numerosi eventi quali mostre e spettacoli di ogni genere.

La Rocca rappresenta inoltre la sede dei musei civici di Fano.

4-Il teatro della Fortuna

Il teatro della Fortuna si trova all'interno del Palazzo del Podestà e fu eretto tra il 1845 e il 1863.

L'attuale sruttura però non risale a quell'epoca poiché fu gravemente danneggiata a causa dei bombardamenti della seconda guerra mondiale e riaperta solo nel 1998 a seguito di complessi interventi di restauro.

Il Teatro della Fortuna è attualmente il teatro principale della città di Fano e al suo interno si svolgono sia spettacoli di lirica che di prosa che di balletto.

Il nome di questo particolare teatro deriva dalla denominazione latina che aveva la città di Fano ovvero Fanum Fortunae.

5-Mare e relax

Nei pressi di Fano il mare è una meravigliosa distesa azzurra e cristallina.

Le sue acque sono classificate con la bandiera blu che ne riconosce la buona qualità e la bandiera verde la quale le classifica come acque adatte ai bambini perchè poco profonde e pulite.

Le spiagge di Fano sono in gran parte sabbiose e quindi adatte alle fmiglie con bambini che hanno terreno fertile per costruire i castelli di sabbia e sono inoltre attrezzate con tutti i principali servizi.

Per gli amanti delle passeggiate e della bicicletta Fano offre varie possibilità tra cui una pista ciclabile lunga 13 chilometri che la collega a Pesaro e che costeggia il mare per tutto il suo percorso.






Questo è un articolo pubblicato il 29-02-2020 alle 18:20 sul giornale del 29 febbraio 2020 - 456 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bgV6





logoEV
logoEV